Fiorentina, Italiano: "A Monza senza Bonaventura e Quarta. Regaliamoci un bel Natale"

Fuori Nico Gonzalez. Il tecnico non regala anticipazioni di formazione. Si va verso la presenza di Beltran in attacco dal 1' con Barak alle sue spalle

di ALESSANDRO LATINI -
21 dicembre 2023
Vincenzo Italiano alla vigilia di Monza-Fiorentina

Vincenzo Italiano alla vigilia di Monza-Fiorentina

Firenze, 21 dicembre 2023 - Ultima fatica prima di fermarsi qualche giorno per il Natale. La Fiorentina tirerà il fiato tre giorni, poi dovrà preparare la gara interna del 29 dicembre contro il Torino. Un passo alla volta però, adesso è tempo di pensare alla squadra di Palladino, che in casa ha perso solo contro la Juventus e all'U-Power Stadium ha costruito gran parte della sua classifica. I brianzoli coltivano sogni europei e, dopo il pesante ko contro il Milan a San Siro dell'ultimo turno, cercano riscatto contro la Fiorentina. Il tecnico viola, Vincenzo Italiano, ha presentato così la partita. "Il Monza sta confermando anche quest'anno di essere una squadra di gran livello, con giocatori di qualità e ben allenati. Andiamo a giocare su un campo molto difficile, ne sappiamo qualcosa dall'anno scorso. In casa va forte ed è molto pericoloso. Per noi sarà una partita difficile, bisognerà avere la concentrazione al massimo quando loro ci ripartiranno. In più dovremo affrontare la partita con la fame e la voglia di dare continuità ai buoni risultati precedenti".

Quanto sarebbero importanti questi tre punti per farsi un regalo di Natale?

"Oltre a voler far punti, domani dobbiamo avere l'obiettivo di far bene per trascorrere questa piccola pausa natalizia nel migliore dei modi. Vogliamo ottenere un risultato positivo e faremo di tutto per ottenerlo".

Come sta la squadra?

"Non recuperiamo Bonaventura, perdiamo Quarta. Però rientra Duncan che sta molto meglio, Arthur si è allenato a pieno regime e anche Kouame è in crescita di condizione. Siamo questi, dobbiamo cercare di dare battaglia al Monza, prepariamoci bene".

Quest'anno la pausa natalizia non ci sarà. Lei preferisce giocare o no sotto le feste?

"Lo scorso anno ci fu una pausa lunga e anomala per il Mondiale. Servì per ricaricare le pile. Forse anche quest'anno uno stop più lungo poteva darci una grande mano. Però si gioca e dobbiamo essere pronti a farlo. Dobbiamo prepararci bene, staccheremo tre giorni dopo la sfida di Monza. Il riposo fa parte dell'allenamento e con tutte le partite che abbiamo affrontato a noi serve staccare la spina. Ci adeguiamo, cerchiamo di preparare bene qualsiasi impegno a cominciare dal Monza perché vogliamo trascorrere davvero un sereno Natale".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su