Inter, Handanovic chiude la carriera: potrebbe restare come dirigente

L'estremo difensore sloveno è svincolato da inizio luglio ma non ha ricevuto proposte ritenute all'altezza

di MATTIA TODISCO -
13 settembre 2023
Samir Handanovic

Samir Handanovic

La carriera da calciatore di Samir Handanovic si ferma qui. L'estremo difensore, svincolato al termine del contratto con l'Inter dallo scorso 1° luglio, ha atteso possibili offerte per proseguire la carriera altrove ma nessuna di queste ha stuzzicato la sua fantasia tanto da convincerlo a proseguire.

Nelle settimane passate si è parlato di un possibile interessamento della Lazio, mai concretizzato in un vero e proprio acquisto. Chiusa la sessione estiva del calciomercato Handanovic avrebbe in realtà potuto attendere ancora, trattandosi di un elemento senza contratto, ma con il proseguire delle settimane diventa sempre più complicato che una squadra di alto livello possa andare a cercare un nuovo giocatore. Lo sloveno ha così deciso di intraprendere la carriera dirigenziale, probabilmente proprio all'interno del club nerazzurro, anche se la situazione va ancora discussa nel dettaglio con la società di via della Liberazione. Cosa che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.

Handanovic chiude così a 39 anni la sua carriera da professionista, al termine di una stagione in cui aveva progressivamente perso il posto da titolare a favore di Onana, che lo ha scavalcato nelle gerarchie già lo scorso autunno. Terminata l'annata, la dirigenza non ha rinnovato l'accordo con il vecchio capitano né con Alex Cordaz e ha ceduto il camerunese al Manchester United, cambiando completamente il reparto dei portieri con l'inserimento di Sommer, Audero e Di Gennaro.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su