Lautaro non si ferma più in Copa America, altri due gol al Perù: "Il Mondiale è alle spalle"

L'argentino sta proseguendo in nazionale la stagione chiusa con l’Inter da capocannoniere della Serie A

di MATTIA TODISCO
30 giugno 2024
Lautaro Martinez protagonista con la sua Argentina in Copa America

Lautaro Martinez protagonista con la sua Argentina in Copa America

Lautaro Martinez ha proseguito in Copa America nel percorso stagionale tracciato con l'Inter. Campione d'Italia, vincitore con l'Inter anche della Supercoppa Italiana e capocannoniere della Serie A, è oggi in testa nella classifica dei bomber del torneo continentale al di là dell'oceano, avendo segnato quattro reti nonostante due gare in cui è entrato solo nel secondo tempo (contro Canada e Cile) e l'ultima col Perù in cui ha firmato una doppietta partendo dall'inizio. Su cinque reti dell'albiceleste, quattro portano il suo nome. "Sono felice perché ho potuto segnare nelle tre partite della fase a gironi e perché ho potuto aiutare la squadra, questo è quello che conta - dice a Tyc Sports -. Sto bene, come ho detto alla fine della partita con il Cile, ho fatto una grande stagione con il mio club e mi sentivo bene, mi sentivo pronto per mettermi alle spalle il Mondiale: per me questo era importante, per prepararmi bene per la Copa America, cosa che ho fatto e lo sto dimostrando. L'assenza di Messi? Sappiamo cosa significa per noi, cosa significa per me e per questo gruppo. Lui è il nostro capitano, ha sofferto molto il non essere qui per questa gara. Spero che possa riprendersi presto".

Nella gara giocata nella notte italiana contro i peruviani è entrato in campo nel finale anche Valentin Carboni, convocato un po' a sorpresa dal ct Lionel Scaloni e che potrebbe anche essere ceduto in caso di un'offerta molto importante per finanziare il mercato in entrata, particolarmente l'eventuale arrivo di Gudmundsson, il cui cartellino è valutato 40 milioni di euro dal Genoa. Per far sì che l'islandese possa arrivare, l'Inter deve però riuscire a piazzare anche Correa e Arnautovic. 

Continua a leggere tutte le notizie di sport su