Juve, ecco il rinnovo di Bremer. Mercato: per Koopmeiners servono 50 milioni

Il difensore pronto a rinnovare con la Juve anche con adeguamento: firma fino al 2028. Intanto si continua a seguire Koopmeiners, ma costa tanto

di MANUEL MINGUZZI -
27 dicembre 2023
Teun Koopmeiners
Teun Koopmeiners

Torino, 27 dicembre 2023 - La Juventus mette a segno un rinnovo importante nella propria retroguardia. Gleison Bremer sarà colonna della difesa bianconera fino al 2028. Il difensore brasiliano ha trovato un accordo con il club sia sulla durata del contratto sia sull’ingaggio e la Juve porta a termine un rinnovo importante per blindare il miglior difensore della rosa. Intanto prosegue la strategia di mercato improntata sui mediani. Per gennaio si registra l’inserimento del Napoli sia su Hojbjerg che su Samardzic, mentre per giugno si culla il sogno Koopmeiners anche se le cifre appaiono proibitive.  

Bremer rinnova con piccolo adeguamento

Una sorta di regalo di Natale leggermente in ritardo per i tifosi juventini. E’ sostanzialmente fatta per il rinnovo di Gleison Bremer, centrale brasiliano prelevato un anno e mezzo fa dal Toro e bruciando sul più bello la concorrenza dell’Inter. Il difensore arrivò per circa 40 milioni, spalmati su tre esercizi, e con la firma su un contratto fino al 30 giugno 2027 e che ora verrà allungato e adeguato. C’è l’accordo per un nuovo contratto fino al 2028 e in più verrà anche ritoccato l’ingaggio di Bremer che ora percepisce circa 5.5 milioni di euro: i suoi emolumenti dovrebbero salire sopra i 6 milioni di euro e la Juve si è assicurata le sue prestazioni per altre quattro stagioni, mettendosi al riparto da ogni possibile sirena di mercato. L’accordo è stato trovato negli ultimi giorni, in una trattativa che ha avuto una accelerazione dopo la vittoria sul Napoli e che ora ha trovato la sua fumata bianca.  

Occhio al Napoli sui mediani. Koopmeiners costa tanto

Prosegue la caccia al mediano sul mercato di gennaio da parte del direttore Cristiano Giuntoli che vuole allestire per Max Allegri un reparto di livello, a maggior ragione dopo le prolungate assenze di Fagioli e Pogba. Inserimento del Napoli su due obiettivi juventini. Il patron Aurelio De Laurentiis avrebbe allacciato i rapporti con il Tottenham per Pierre Emile Hojbjerg, uno dei profili della lista mercato dei bianconeri, per quella che a Napoli dovrebbe essere una rivoluzione dopo uno stentato inizio di stagione. Non solo il danese, perché i partenopei sono segnalati anche su Lazar Samardzic, altro giocatore accostato alla Juventus. Il centrocampista dell’Udinese era praticamente dell’Inter in estate, ma all’ultimo momento la trattativa è saltata ed è rimasto in Friuli, così ora può diventare un obiettivo appetibile per tante anche se l’Udinese vorrebbe trattenerlo per la lotta salvezza. Poi c’è giugno, dove la Juve ha bisogno di allestire una rosa competitiva su tre fronti, compreso quello europeo, e tenere alto il livello in questo nuovo ciclo tecnico con Giuntoli. Il profilo preferito dal direttore bianconero è quello di Teun Koopmeiners, centrocampista tutto fare dell’Atalanta di Gasperini, che ha contratto fino al 2027, ma il problema più grosso è rappresentato dai costi. Attualmente l’olandese ha una valutazione molto alta compresa tra i 40 e i 50 milioni di euro. Tanti, troppi per la Juventus.

Leggi anche - Roma su Bonucci, ma è rivolta dei tifosi...

Continua a leggere tutte le notizie di sport su