Juventus-Torino 2-0, Gatti e Milik decidono il derby

I bianconeri fanno loro la stracittadina grazie a due gol fotocopia da angolo

7 ottobre 2023
La Juve esulta dopo il gol (Ansa)

Juventus' Arkadiusz Milik jubilates after scoring the gol (2-0) during the italian Serie A soccer match Juventus FC vs Torino FC at the Allianz Stadium in Turin, Italy, 7 october 2023 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Torino, 7 ottobre 2023 - Il derby della Mole numero 157 nel massimo campionato è della Juventus. I bianconeri matano il Toro e si impongono per 2-0, grazie alle reti nella ripresa di Gatti e Milik. Due gol fotocopia quelli degli uomini di Massimiliano Allegri, arrivati da corner, con le uscite di Milinkovic-Savic tutt'altro che perfette, per usare un eufemismo. Con questo successo Madama sale momentaneamente da sola al terzo posto con 17 punti, recuperane due all'Inter (adesso lontana appena due punti), mentre i granata inchiodati a quota 9.

Approfondisci:

La Juve vince il derby della Mole, le pagelle dei bianconeri

La Juve vince il derby della Mole, le pagelle dei bianconeri

Le scelte dei due allenatori

Juventus (4-4-1-1): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Weah, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Miretti, Kean. Allenatore: Massimiliano Allegri. 

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Tameze, Schuurs, Rodriguez; Bellanova, Ilic, Ricci, Lazaro; Seck, Vlasic; Zapata. Allenatore: Ivan Juric.

Equilibrio e poche emozioni

In avvio di partita è il Torino ad avere fra i piedi il pallone per il tempo maggiore. Ma al 5' Kean colpisce: Weah serve il nativo di Vercelli dopo una palla recuperata e il numero 18 trafigge Milinkovic-Savic. Peccato per la Juventus però che l'attaccante sia in posizione irregolare e difatti la rete viene annullata. L'equilibrio regna sovrano all'Allianz Stadium: a romperlo ci prova Lazaro, la cui conclusione su cross di Bellanova termina alto sopra la porta bianconera. La risposta della Vecchia Signora sta in un tiro cross di Kostic sul quale non arriva Kean. Si gioca molto a centrocampo, tanti i duelli e non manca la fisicità. Ciò che manca ai padroni di casa è peso in avanti: l'assenza di un'altra punta accanto a Kean si sente eccome. Dall'altra parte ottimo il lavoro della retroguardia di Allegri su Zapata. Bellanova si rende pericoloso con un traversone smanacciato da Szczesny in angolo. I locali crescono sul finire di frazione, ma il risultato non si sblocca.

Juve d'angolo

In apertura di ripresa Allegri si gioca subito la carta Milik, dentro al posto di Miretti. L'episodio che cambia la gara arriva al 47': su un calcio d'angolo in favore della Juve, Milinkovic-Savic esce a vuoto, la difesa del Toro si salva sull'acrobazia di Kean, ma poi Gatti è il più lesto e segna il gol del vantaggio. In un primo momento l'arbitro Massa annulla per fuorigioco, ma dopo un controllo al Var la rete viene convalidata. Gli ospiti provano a reagire, ma è la formazione bianconera ad aver l'occasione del 2-0 con Milik, che sul cross di Kostic impegna il portiere avversario. Poco male per la Vecchia Signora e l'attaccante polacco: sul seguente corner, l'ex Napoli anticipa Milinkovic-Savic e di testa raddoppia. Al 67', sempre da angolo, i granata rischiano ancora, con la zuccata di Gatti che si spegne di poco sul fondo. Juric capisce che deve cambiare per dare una scossa ai suoi e così inserisce Sanabria per Seck. Ma la mossa non genera i risultati sperati. Fatta eccezione per un colpo di testa di Zapata e una girata di Sanabria, Szczesny non corre pericoli, mentre Milinkovic-Savic deve sporcarsi i guantoni sulla conclusione di Milik. E così, dopo sei minuti di recupero, il derby della Mole se lo aggiudica la Juve.

Il tabellino

Juventus (3-5-1-1): Szczesny, Gatti, Bremer, Danilo; Weah, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic (75′ Cambiaso); Miretti (46′ Milik); Kean (85′ Yildiz). All. Allegri. A disp. Pinsoglio, Perin, Huijsen, Rugani, Fagioli, Nicolussi Caviglia, Iling-Junior Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Tameze, Schuurs, Rodriguez (83′ Vojvoda); Bellanova, Ilic (83′ Pellegri), Ricci, Lazaro (83′ Gineitis); Seck (71′ Sanabria), Vlasic; Zapata. All. Juric. A disp. Gemello, Popa, Zima, Karamoh, Sazonov, Linetty, Antolini, N’Guessan Cauneman. Reti: 47′ Gatti, 62′ Milik. Arbitro: Massa di Imperia. Ammoniti: 20′ Bellanova, 72′ Gatti. FRANCESCO BOCCHINI

Continua a leggere tutte le notizie di sport su