Lazio-Inter: probabili formazioni, orario e dove vedere la partita

I biancocelesti a caccia di punti ospitano la capolista, in una sfida che si preannuncia elettrica

di FILIPPO MONETTI -
16 dicembre 2023
Maurizio Sarri e Simone Inzaghi
Maurizio Sarri e Simone Inzaghi

Roma 16 dicembre 2023 - C'è chi vuole tornare a correre e chi invece non ha alcuna intenzione di fermarsi ora. Nella sedicesima giornata di Serie A la Lazio ospita l'Inter nel posticipo delle 20:45 in una sfida per cuori forti. I biancocelesti dopo aver strappato il passaggio del turno in Champions League, fallendo però di vincere il girone contro l'Atletico Madrid, ospitano la capolista del campionato, altrettanto delusa dal proprio girone, dove ha fallito a sua volta di ottenere il primo posto nel girone in favore di un'altra spagnola, la Real Sociedad. Il pareggio di San Siro di martedì avrà senza dubbio lasciato l'amaro in bocca ai nerazzurri, i quali andranno a caccia di riscatto nella trasferta dell'Olimpico. 

Maurizio Sarri è reduce da sette punti nelle ultime tre partite giocate, ma non c'è spazio per rilassarsi. Il pareggio nell'ultima sfida contro il Verona ha lasciato tanto rammarico: nonostante il vantaggio trovato, i biancocelesti si sono fatti nuovamente raggiungere in rimonta e nel finale non sono riusciti a sfruttare l'uomo di vantaggio per tornare avanti nel risultato. A turbare l'ambiente non è tanto la partita in sé, ma l'atteggiamento della squadra: sono ormai diverse le partite in cui i capitolini si sono lasciati rimontare da situazioni di vantaggio, mostrando così scarsa capacità di concentrazione lungo la durata dell'incontro. Un problema che sta costando ai ragazzi di Sarri quella costanza di rendimento necessaria per risalire fino alla zona Champions League, obiettivo dichiarato dei biancocelesti a inizio stagione.

Dall'altra parte della barricata Inzaghi non ha intenzione di fermare la propria corsa verso lo scudetto. Il pareggio di ieri sera della Juventus contro il Genoa, regala ai nerazzurri la chance di allungare fino a +4 in classifica, mettendo così un successo pieno di distacco tra le parti. Un'occasione ghiotta che però non sarà facile da cogliere vista la qualità dei rivali in campo. Lo scorso anno i ragazzi di Sarri hanno a sorpresa ottenuto il secondo posto e, MIlinkovic-Savic a parte, l'ossatura della squadra non è cambiata. L'Inter da parte sua sta finalmente osservando tutto il potenziale di Thuram sbocciare e la combinazione con Martinez sta pagando dividendi in ogni situazione. La coppia ThuLa sarà fondamentale per superare l'ottima organizzazione difensiva dei biancocelesti, ma ancora di più sarà fondamentale la tenuta difensiva per portare a casa il risultato. Fin qui la difesa nerazzurra sta avendo un rendimento portentoso: nei principali campionati europei solo PSV e Nizza hanno subito meno reti dei nerazzurri in campionato. Un dato sensazionale che deve essere confermato anche in questa insidiosa trasferta nella Città Eterna.

L'arbitro della sfida dell'Olimpico tra Lazio e Inter, match valevole per la sedicesima giornata di Serie A, sarà Fabio Maresca della sezione di Napoli. Gli assistenti saranno Passeri e Garzelli, il quarto ufficiale sarà Rapuano, VAR dell'incontro Di Paolo, Assistente VAR Gariglio. La Lazio è la formazione maggiormente diretta dal fischietto campano: sono ben 23 i precedenti con i biancocelesti con un totale di 12 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte. Nella classifica del numero di partite arbitrate in carriera è terza invece l'Inter, alle spalla della altra squadra capitolina, la Roma: 16 le gare dei nerazzurri dirette dall'arbitro napoletano con 10 successi interisti, 3 pareggi e 3 ko. Per Maresca si tratterà della quindicesima direzione di stagione, la settima in Serie A, a cui aggiunge una dei gironi di Europa League, tre di vari preliminari europei (1 di Champions e 2 di Conference League), 2 direzioni in Serie B e due all'estero in Saudi Pro League (Arabia Saudita) e Super League 1 (Grecia).

Probabili formazioni

Sarri spera di recuperare Romagnoli e Patric in difesa, ma la loro presenza è ancora abbastanza in forse, con Casale e Gila al momento favoriti per il ruolo da titolari davanti a Provedel. Sulle fasce scaldano i motori Marusic a sinistra e Lazzari a destra, con Hysaj, titolare in Champions League, che tornerà in panchina. A centrocampo si rivedrà il terzetto composto da Rovella vertice basso, con Guendouzi e Luis Alberto sulle mezzeali. In attacco Immobile è favorito nel ballottaggio con Castellanos, mentre Zaccagni e Felipe Anderson occuperanno le due fasce a supporto del centravanti.

Sempre out De Virj e Dumfries, per la sfida dell'Olimpico Inzaghi potrebbe schierare Bisseck dal primo minuto nella difesa a tre con Acerbi e Bastoni, davanti a Sommer. In settimana è stato provato Carlos Augusto come esterno di destra per spostare Darmian dietro, ma al momento è proprio l'italiano ex Manchester United ad essere favorito per la titolarità in fascia. Dimarco sarà a sinistra, mentre a comporre il centrocampo ci sarano Çalhanoglu, Mkhitaryan e Barella. In attacco si ricompone la ThuLa, con Lautaro Martinez e Marcus Thuram a guidare il reparto avanzato.

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Casale, Marusic; Guendouzi, Rovella, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Maurizio Sarri.

Inter (3-5-2): Sommer; Bisseck, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro Martinez. All. Simone Inzaghi.

Dove vedere la partita

La partita fra Lazio e Inter dello Stadio Olimpico, valevole per la sedicesima giornata di Serie A, inizierà alle ore 20:45 di domenica 17 dicembre 2023. La partita sarà visibile in esclusiva in streaming su Dazn, con collegamento in diretta a partire dalle 20:30. Si potrà seguire il match scaricando l'app sulla propria smart tv oppure collegando il televisore a una console PlayStation 4/5, Xbox, oppure ad un TIMVISION BOX, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Visione possibile anche tramite app o sito Dazn su tablet, pc e smartphone. L'incontro sarà disponibile anche su Sky solo per chi ha acquistato il pacchetto Zona Dazn sulla piattaforma. I telecronisti scelti dalla piattaforma per raccontare l'incontro sono Pierluigi Pardo e Andrea Stramaccioni.

Statistiche e precedenti

Negli ultimi 10 confronti diretti in Serie A, Lazio e Inter non hanno mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato: in questo parziale cinque vittorie nerazzurre (tra cui quella nell’ultimo match giocato ad aprile), quattro biancocelesti e un pareggio. In totale però i nerazzurri non vincono in casa dei biancocelesti in Serie A dal 29 ottobre 2018 (0-3 con doppietta di Icardi e gol di Brozovic): da allora tre successi laziali e un pareggio; Maurizio Sarri, in particolare, oltre ad aver vinto entrambi i precedenti interni da allenatore dei capitolini contro l’Inter, è imbattutto in casa nel massimo torneo contro i nerazzurri (cinque vittorie e due pareggi).

Maurizio Sarri e Simone Inzaghi (197 panchine in Serie A con la Lazio tra il 2016 e il 2021) sono due dei cinque allenatori con la più alta media punti a partita nel massimo campionato tra quelli che hanno allenato solo nell’era dei tre punti a vittoria e con almeno 150 panchine nella competizione: 1.93 per l’attuale tecnico capitolino, 1.92 per quello nerazzurro – meglio di loro solo Conte, Allegri e Ancelotti. I due tecnici tra l'altro allenano le due squadre con l'età media più alta di questo campionato, considerando i soli giocatori scesi in campo almeno una volta: la Lazio ha una media di 28 anni e 287 giorni, mentre l'Inter di ben 29 anni e 56 giorni.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su