Lecce, D’Aversa esonerato dopo la testata a Henry

La nota del club annuncia quanto già era nell’aria domenica al termine della sfida persa contro il Verona. Il tecnico lascia la squadra con 25 punti in 28 giornate, in piena lotta per la salvezza. Leonardo Semplici tra i possibili sostituti

11 marzo 2024
D'Aversa esonerato dal Lecce

ABBONDANZA SCURO LEZZI

Lecce, 11 marzo 2024 – Il Lecce ha esonerato l'allenatore Roberto D'Aversa, protagonista domenica del violento e concitato post partita dopo la sconfitta casalinga contro il Verona: la gara è terminata con una rissa e uno scontro fisico tra lo stesso tecnico e l'attaccante degli scaligeri Thomas Henry, colpito da una testata.

La nota del club giallorosso: "Dopo i fatti avvenuti al termine della gara Lecce-Verona, l'U.S. Lecce comunica di aver sollevato dall'incarico l'allenatore Roberto D'Aversa. Al mister e al suo staff va il ringraziamento per il lavoro svolto".

Con questo breve comunicato il club annuncia quanto era nell'aria, e cioè il licenziamento del tecnico D'Aversa, già condannato pubblicamente dalla società domenica pomeriggio. Una sorta di atto dovuto, dunque, visto che la società pugliese aveva ritenuto la reazione del suo allenatore, che poi si era scusato, "contrario ai principi e ai valori dello sport".

L'ex centrocampista nato Stoccarda, con un passato sulle panchine di Parma e Sampdoria, lascia il Lecce al sest'ultimo posto in classifica con 25 punti in 28 giornate di campionato, a pari merito con l'Empoli.

Nel pomeriggio di lunedì la squadra riprenderà gli allenamenti in vista della prossima gara contro la Salernitana. Resta da capire chi sarà a dirigere la seduta. Al momento uno dei nomi più gettonati per la panchina giallorossa sembra essere quello di Leonardo Semplici. Novità sono attese nelle prossime ore.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su