Milan, occhi puntati sulla trasferta ad Empoli: Ibra arriva a Milanello

Lo svedese è atterrato da Miami e si è recato subito al centro sportivo di Carnago per seguire l'allenamento della squadra. Mercato: in stallo la trattativa per Terracciano, secco no al Bayern Monaco per Tomori

di ILARIA CHECCHI -
4 gennaio 2024
Fikayo Tomori
Fikayo Tomori

Milano, 4 gennaio 2024 – Dopo la vittoria di martedì sera agli ottavi di Coppa Italia contro il Cagliari, Stefano Pioli ha concesso ieri un giorno di riposo alla squadra ma diversi giocatori si sono presentati lo stesso a Milanello: oltre agli infortunati e a Matteo Gabbia, rientrato ufficialmente al Milan dal prestito al Villareal e pronto a giocarsi un posto già nella prossima partita di campionato in Toscana, hanno presenziato anche Theo Hernandez, Florenzi, Loftus-Cheek e Musah.

Oggi invece la squadra ha iniziato ufficialmente la preparazione alla sfida di domenica alle 12.30 sul campo dell'Empoli: l’obiettivo è chiudere il girone di andata con una vittoria per dare continuità al successo in campionato contro il Sassuolo e alla bella prova vista contro i sardi in Coppa Italia, dove ora il Diavolo affronterà a San Siro l’Atalanta dell’ex De Ketelaere nei quarti di finale. Presente al centro sportivo di Carnago anche Zlatan Ibrahimovic: lo svedese è atterrato a Malpensa da Miami e si è diretto immediatamente a Milanello per seguire l'allenamento da bordocampo al fianco di Geoffrey Moncada. Il Senior Advisor di RedBird è mancato alle ultime due partite del Diavolo contro Sassuolo e Cagliari per alcuni impegni presi precedentemente rispetto al nuovo accordo con il club che hanno richiesto la sua presenza negli Stati Uniti.

Mercato

Si allontana la pista Lilian Brassier, difensore del Brest classe 1999 il cui contratto scade il 30 giugno 2025: il giocatore francese piace anche Monaco e Porto che sarebbero disposti a prenderlo subito a titolo definitivo, mentre il club transalpino non sembra intenzionato a cederlo con la formula del prestito con diritto di riscatto. In caso la trattativa non andasse in porto, il Milan può comunque fare affidamento sul giovane classe 2005 Jan-Carlo Simic che nelle ultime settimane ha dimostrato di poter garantire un buon livello di prestazioni.

In stallo anche la trattativa per il difensore classe 2003 dell’Hellas Verona, Filippo Terracciano: dopo l'incontro a Casa Milan con l'agente del giocatore nella giornata di martedì, ieri non ci sono stati passi in avanti, con il Diavolo che non ha intenzione di superare i 4 milioni di euro, bonus inclusi per aggiudicarsi il difensore, mentre la richiesta degli scaligeri è di 5 milioni.

Il giocatore è nell’orbita anche di Fiorentina e Juventus e non è detto che la società di via Aldo Rossi decida di lasciare perdere la pista Terracciano considerando l’ottimo esordio di Alex Jimenez nella gara contro il Cagliari. No secco del club, invece, sulla possibilità di privarsi di un pilastro come Fikayo Tomori, attualmente infortunato per una lesione mio-tendinea del bicipite femorale destro rimediata a Salerno: il centrale di difesa è finito nel mirino del Bayern Monaco che ha chiesto informazioni su di lui ma il Milan non ha alcuna intenzione di fare a meno di un punto di riferimento imprescindibile come il difensore inglese ex Chelsea.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su