Beruatto finalmente ritorna ad allenarsi. Valoti lavora a metà e Bonfanti attende

Il terzino comunque non sarà del match con lo Spezia, tempi stretti anche per l’attaccante. Si spera nel recupero del capocannoniere

23 gennaio 2024
Beruatto finalmente ritorna ad allenarsi. Valoti lavora a metà e Bonfanti attende
Beruatto finalmente ritorna ad allenarsi. Valoti lavora a metà e Bonfanti attende

di Michele Bufalino

Bisognerà aspettare ancora qualche ora per capire quali saranno le condizioni di Nicholas Bonfanti, anche se continua a permanere un moderato ottimismo sul suo infortunio muscolare. Ieri infatti l’attaccante non si è allenato, anche in via precauzionale, dopo aver fatto tutti gli esami del caso in strutture private, a causa dello stop occorso sabato pomeriggio contro il Lecco, che lo ha costretto alla sostituzione nel corso del primo tempo. L’obiettivo del tecnico Alberto Aquilani e del suo staff è quello di non rischiare il giocatore, cercando di reinserirlo progressivamente in gruppo, possibilmente nel corso della settimana. Se Bonfanti sarà della partita contro lo Spezia si saprà nei prossimi giorni, ma la sua situazione muscolare è comunque di lieve entità. Presto per dire se si tratti di una piccola contrattura o di una microlesione muscolare, ma lo staff medico sarà più preciso soltanto nelle prossime ore.

Chi invece molto probabilmente non sarà del match è Pietro Beruatto. Il calciatore è rientrato a San Piero a Grado proprio ieri, come aveva annunciato il tecnico Alberto Aquilani, cominciando i carichi di lavoro per stressare la caviglia, in modo da capire con quanta intensità si potrà allenare prima di essere riaggregato al gruppo. Chiaro che, dopo un mese e più di inattività lontano dal campo, sarà molto difficile vederlo presente con lo Spezia, al massimo andando in panchina. Un vero e proprio "caso" Beruatto però non c’è, anche se per settimane si sono rincorse voci di possibili interessamenti dalla Serie A per lui, sebbene non siano mai arrivate offerte concrete al Pisa.

Un’altra buona notizia invece è stato il rientro di Mattia Valoti che ieri pomeriggio ha svolto metà allenamento a parte e metà insieme al gruppo. L’obiettivo del calciatore è quello di essere presente e, se nei prossimi giorni darà anche garanzie dal punto di vista della forma fisica, potrebbe candidarsi anche per una maglia da titolare. Ancora fuori dai radar invece Andrea Barberis. Il giocatore, vittima di un infortunio muscolare, è fuori da molto tempo e difficilmente si rivedrà prima di febbraio. Il regista è ormai fuori dai radar da veramente tempo. Prosegue il lavoro anche di Matteo Tramoni, dopo il rientro dalla rottura del crociato. Per lui i tempi previsti sono quelli preventivati, con la prospettiva di poter tornare pienamente a disposizione a fine febbraio. Insomma, il cammino verso il completo recupero è ancora piuttosto lungo.

Nel frattempo è stato anche annunciato il programma degli allenamenti, dopo la ripresa in seguito a un giorno di riposo di ieri pomeriggio. Quella iniziata ieri è una settimana standard per i nerazzurri che resteranno ad allenarsi al Centro Sportivo "Cetilar" di San Piero a Grado fino a venerdì seguendo questo programma. Oggi si alleneranno di mattina, mercoledì il pomeriggio, giovedì di mattina, mentre venerdì si svolgerà la consueta rifinitura della vigilia sul prato dell’Arena Garibaldi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su