Difesa: luci e ombre in salsa nerazzurra. Bene i dribbling fermati, crescono i gol subiti

Preoccupa specialmente il rendimento del portiere brasiliano Nicolas dopo il quinto errore simile nelle ultime partite. Caracciolo e Canestrelli: i due calciatori difensivi con la maggiore percentuale di passaggi completati e bomber aggiunti. .

23 febbraio 2024
Difesa: luci e ombre in salsa nerazzurra. Bene i dribbling fermati, crescono i gol subiti

Il portiere brasiliano Nicolas

di Michele Bufalino

Il miglioramento generale del reparto difensivo nerazzurro è stato tradito da poche, semplici variabili, che hanno vanificato gran parte del lavoro svolto nelle ultime settimane. Nonostante infatti in diverse statistiche chiave il Pisa abbia migliorato molti aspetti nel suo reparto arretrato, sono bastate distrazioni ed errori singoli a far innalzare il numero dei gol subiti. Preoccupa specialmente il rendimento del portiere brasiliano Nicolas, ormai vicino ai 36 anni e di fronte al quinto errore come quello che ha portato al gol del 3-2 contro il Parma in campionato. E’ il terzo errore determinante nelle ultime quattro partite disputate. Nicolas infatti è crollato nelle classifiche di rendimento, subendo un crollo che lo ha portato al sedicesimo posto come percentuale di parate per tiri. Ha il 68,5% di parate, pari a 60 interventi su 89 tiri in porta. Nonostante il Pisa sia paradossalmente al sesto posto come clean sheet (a quota 7), il dato va in controtendenza con le statistiche individuali del portiere che ha subito fino a questo momento 1,25 gol a partita. Eppure i nerazzurri si trovano all’ottavo posto come migliore difesa del torneo. Nelle ultime cinque partite inoltre è aumentato il numero di contrasti vinti in difesa, così come è diminuito il numero di dribbling subito sulle fasce. Pesa in questo senso un miglioramento di cinque giocatori in particolare: Antonio Caracciolo, Simone Canestrelli, Tommaso Barbieri, Tomas Esteves e Idrissa Touré. Quest’ultimo è il più prezioso nell’economia della squadra. Nelle ultime tre partite, quelle disputate da titolare, è tra quelli con la più alta percentuale di "dribblatori fermati" con il 65%, dietro solo a Simone Canestrelli (71,4%), mentre altissimi sono i numeri di Esteves (55,6%), Barbieri (66,5%) e Caracciolo (69,6%).

Proprio i due centrali Caracciolo e Canestrelli sono diventati bomber aggiunti alla squadra, insieme con Barbieri. Canestrelli ad esempio aveva trovato la rete del pareggio contro i crociati, mentre Barbieri e Caracciolo si sono divisi i due gol segnati alla Sampdoria. Inoltre, sempre di Caracciolo è la rete dell’1-1 contro il Cosenza. Simone Canestrelli ha anche un primato difensivo assieme a Caracciolo. Entrambi sono i due calciatori difensivi ad avere il maggior numero di percentuale di passaggi completati. Proprio Caracciolo a sorpresa, da quando è tornato in campo ha la percentuale più alta della squadra con l’86,8% di passaggi a segno, 658 su 758. Canestrelli lo segue all’85,2% con 1297 passaggi completati su 1522 tentati, ma un maggior numero di partite.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su