L’attacco si rafforza con Pavanello. Prosegue il lavoro per le cessioni

Il 18enne in arrivo a giugno. Molto vicino all’uscita Jureskin. Le voci su Leverbe hanno prodotto mancata convocazione per il francese. D’Angelo su Touré: "E’ di un’altra squadra, non corretto parlarne" .

20 gennaio 2024
L’attacco si rafforza con Pavanello. Prosegue il lavoro per le cessioni
L’attacco si rafforza con Pavanello. Prosegue il lavoro per le cessioni

A poche ore dalla sfida di Lecco, il mercato continua a fare da sfondo alle vicende di campo. Nelle scorse ore il Pisa ha trovato l’accordo per l’arrivo in nerazzurro del giovane Andrea Pavanello, attaccante di 18 anni, in arrivo dal Campodarsego in Serie D. Il calciatore ha segnato 6 reti nelle prime 19 partite della stagione. Un acquisto in prospettiva, già ufficiale. Pavanello rimarrà in Serie D in prestito fino al termine della stagione. "Siamo anche felici che il ragazzo possa proseguire la stagione qui. Per noi sarà motivo d’orgoglio valorizzare ancora di più il giocatore", hanno dichiarato i dirigenti del Campodarsego. La parola d’ordine però nel lavoro dei due direttori Stefano Stefanelli e di Giovanni Corrado è ancora quella di cedere.

Molto vicino alla cessione Jureskin, conteso dal Lecco e dalla Feralpisalò. Le voci di mercato che hanno messo al centro Leverbe hanno intanto prodotto una mancata convocazione per il francese, chiamato contro la Reggiana con i compagni, ma rimasto in tribuna. Stavolta, dopo il no al Brescia e allo Spezia, il giocatore non è stato chiamato a partecipare alla trasferta lombarda. Su di lui restano le voci di mercato provenienti dalla Francia, con due squadre non ben precisate interessate a rilevarlo. Out a metà tra infortunio e voci di mercato si parla anche di Beruatto. Per il Frosinone però difficile rilevarlo se non in prestito secco, mentre il Sassuolo non ha avanzato offerte. A tenere banco c’è sempre la vicenda Touré. Dopo l’interessamento dal Cagliari (che avrebbe proposto il giovane attaccante esterno Desogus al Pisa) e dopo il congelamento della trattativa con lo Spezia è stato l’ex tecnico nerazzurro Luca D’Angelo a intervenire sulla vicenda ieri in conferenza stampa: "Touré è di un’altra squadra - ha dichiarato D’Angelo -, non sarebbe corretto nei confronti del Pisa parlarne". Tuttavia la stima nei confronti di Touré resta alta. A fine mercato si farà anche il punto sugli attaccanti. L’interessamento del Pisa per Caputo, attualmente infortunato, resta attuale, e gli azzurri hanno preso Cerri per il momento dal mercato. Solo se l’Empoli dovesse acquistare qualcuno in attacco il discorso potrebbe cambiare, ma il giocatore non ha intenzione di partire e non c’è nessun accordo tra le due società.

Michele Bufalino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su