Spal, Tacopina riflette. Sarà rivoluzione totale

Oggi incontro decisivo con Casella, probabile prossimo direttore sportivo. Ma il presidente potrebbe cambiare anche l’allenatore e altre figure. .

18 giugno 2024
Spal, Tacopina riflette. Sarà rivoluzione totale

Spal, Tacopina riflette. Sarà rivoluzione totale

di Stefano Manfredini

Joe Tacopina medita di attuare una vera e propria rivoluzione. Il presidente della Spal ha a disposizione pochi giorni considerando che la sua partenza è prevista tra meno di una settimana, ma potrebbero bastargli per cambiare letteralmente i connotati al club di via Copparo. L’avvocato di New York è un istintivo, uno che quando prende una decisione è abituato a tirare dritto per la propria strada. E a quanto pare ha deciso di ribaltare la Spal che conoscevamo, dall’area direttiva a quella tecnica. Alcune scelte erano già state effettuate in precedenza (la separazione con Filippo Fusco, direttore dell’area tecnica), altre non erano in preventivo (il probabile addio del direttore generale Corrado Di Taranto direzione Cesena che dovrà essere sostituito). E poi c’è un tecnico apprezzato da tifoseria e addetti ai lavori come Mimmo Di Carlo che aspetta con ansia una risposta ma che molti considerano già l’ex allenatore della Spal. Le decisioni definitive non sono ancora state prese, perché Joe ha iniziato i propri incontri soltanto ieri mattina. Ma oggi se ne potrebbe sapere di più, soprattutto sul fronte dell’area tecnica. È fissato nelle prossime ore infatti l’incontro decisivo con Alex Casella, il direttore sportivo che nei piani di Tacopina dovrebbe ridare slancio ed entusiasmo alla squadra. Un uomo mercato giovane e brillante, che ha maturato un’esperienza pluriennale prima al timone della rivelazione Gozzano e poi nella Pro Vercelli.

Casella ha anche instaurato solidi contatti con alcuni tra i dirigenti più importanti del panorama calcistico del nostro Paese, a partire da Cristiano Giuntoli (direttore tecnico della Juventus) e soprattutto Fabio Paratici, storico dirigente della Vecchia Signora poi passato al Tottenham. Nel calcio moderno i contatti con professionisti e quindi con club di questo calibro tendono a fare la differenza, e non è escluso che un accordo con Casella possa portare connessioni ad alti livelli. Il direttore sportivo in arrivo dalla Pro Vercelli è chiamato ad esprimersi pure sull’allenatore. Mister Di Carlo non è ancora tagliato fuori, anzi sia Tacopina che Casella sono consapevoli di quello che il tecnico di Cassino ha fatto e quello che potrebbe dare alla nuova Spal evitando di ripartire completamente da zero. Ma forse è proprio quello che presidente e direttore sportivo vogliono fare, azzerando tutto quello che c’era la scorsa stagione per cominciare una nuova avventura. Circolano sempre i nomi dei tecnici Andrea Dossena della Pro Vercelli e Massimo Brambilla della Juventus Next Gen, ma anche in questo caso è meglio non effettuare ipotesi azzardate perché con Tacopina può davvero succedere qualunque cosa.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su