Razzismo, cambia la sanzione. Udinese, ricorso accolto a metà. La curva sarà chiusa per due turni

Il ricorso dell'Udinese contro la squalifica per insulti razzisti è stato parzialmente accolto: dovranno disputare due partite senza tifosi nella Curva Nord.

1 febbraio 2024
Udinese, ricorso accolto a metà. La curva sarà chiusa per due turni
Udinese, ricorso accolto a metà. La curva sarà chiusa per due turni

Cambia la squalifica comminata all’Udinese per gli insulti razzisti al portiere del Milan Maignan: il ricorso presentato dal club friulano è stato accolto in parte, dopo la decisione del giudice sportivo di punire il club friulano con l’obbligo di disputare una partita a porte chiuse.

Ieri la Prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello, presieduta da Carmine Volpe, ha accolto "in parte il reclamo dell’Udinese avverso la sanzione dell’obbligo di disputare una gara a porte chiuse e, in parziale riforma della decisione impugnata, ha rideterminato la sanzione nell’obbligo di disputare due gare con il settore Curva Nord privo di spettatori".

Quindi la Bluenergy Arena non sarà chiusa completamente per un turno, ma soltanto la curva non potrà ospitare i tifosi bianconeri, per due partite: sabato contro il Monza e il 18 febbraio contro il Cagliari.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su