Boxe. I pugili Metropolis danno spettacolo

La Metropolis di Viareggio ha offerto una bellissima manifestazione di pugilato, con 9 incontri di cui 4 olimpici e 5 professionisti. I portacolori viareggini hanno ottenuto risultati soddisfacenti, tra cui vittorie, pareggi e abbandoni. Una serata di grande successo per la compagine viareggina.

5 gennaio 2024
I pugili  Metropolis danno spettacolo
I pugili Metropolis danno spettacolo

Bellissima manifestazione pugilistica, quella andata in scena al Palazzetto dello sport di Viareggio. La compagine viareggina della Metropolis del presidente Pucci, in un ottima cornice di pubblico, ha messo in scena 9 incontri di pugilato, di cui 4 olimpici e 5 professionisti.

I portacolori viareggini a salire tra i dilettanti sono stati in ordine Cristiano Bianchini , al quarto macht personale, Youth 75 kg che dopo un buon incontro ottiene un pareggio contro il ben preparato Alpini della pugilistica Carrarese. Per Cristiano i progressi si stanno vedendo.

Per la categoria Junior 63 kg vince e convince Mattia Serroukh al secondo incontro, contro un pugile Lombardo. Per il quindicenne made in Metropolis ci sono ancora margini di miglioramento, ma i movimenti e le serie portate sul ring sono sicuramente di buon auspicio.

Vittoria importante per Duccio Failli Duccio, Youth 92, che raggiunge quota 8 incontri senza sconfitte. Incontro sul filo di lana contro un validissimo pugile Lombardo. Pareggio per il 63,5 kg Simone Kaludjerovic contro l’esperto Bertorelli di Pavia che ha in attivo 50 incontri. Già fissata per febbraio una rovente rivincita in terra Lombarda.

I professionisti. Paola Cappucci da Prato, dopo un ottimo incontro vince ai punti su un’avversaria tutta grinta. Bella vittoria anche per Leonardo Sarti nei 69 kg. Ottimo rientro per il nuovo acquisto Metropolis, vale a dire Marvin Demollari. Il pugile Lucchese dopo 6 riprese senza risparmiarsi batte ai punti un validissimo avversario, Draskovic della Repubblica Ceca. Per Marvin ancora un po’ di pazienza e poi darà l’assalto al titolo italiano dei pesi leggeri.

Vittoria per abbandono alla seconda ripresa per l’idolo locale Gioele Pierini, che parte subito forte costringendo alla resa il coraggioso Borosa dalla Croazia. Infine vittoria per il peso massimo Fiorentino Fabio Turchi alla quinta ripresa. Il pugile Toscano mostra ottime combinazioni e nonostante le scorrettezze del suo avversario Croato, riesce ad andare a segno. Soddisfazione da parte del tecnico Moriconi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su