Clai Un 2023 da sogno. Entusiasmo e primo posto

Volley B1 donne Solo una sconfitta in campionato per le ragazze di Caliendo. Si torna in campo il 13 gennaio: per le imolesi sfida delicata con Piacenza.

di ANTONIO MONTEFUSCO -
30 dicembre 2023
Clai Un 2023 da sogno. Entusiasmo e primo posto
Clai Un 2023 da sogno. Entusiasmo e primo posto

Un anno indimenticabile quello vissuto dalla Clai. Per la prima volta nella storia la società imolese si è giocata la possibilità di salire in serie A2. Il sogno si è infranto nella finale con il Volley Team Bologna. La finale persa è stato un punto di partenza per le ragazze allenate da Nello Caliendo, in estate l’organico ha subito qualche piccola variazione, ma poi la squadra si è presentata ai nastri partenza con rinnovato entusiasmo. Fin qui il bilancio dell’annata dice primo posto con 27 punti in dieci gare, 9 vittorie e una sola sconfitta maturata sul campo della Libertas Forlì che si è imposta 3-2 (16-25, 25-16, 20-25, 25-18, 15-13).

Questo è l’unico neo dell’annata giocata fino a questo momento dove sono arrivate le vittorie con Mosaico Ravenna, Modena, Garlasco, Pavia, Fatro Ozzano, Campagnola Emilia, Genova, Giusto Spirito Rubiera e Sassuolo. In dieci partite la Clai ha vinto 29 set perdendone 8, numeri che valgono un quoziente set di 3,625.

Il girone C è un raggruppamento equilibrato, le imolesi hanno due punti di vantaggio su Garlasco (25), poi alle spalle ci sono Giusto Spirito Rubiera e Gossolengo appaiate a quota 24; possono rientrare in corsa per un posto nei quartieri alti sia Libertas Forlì che Campagnola Emilia (18 punti a testa).

Il campionato riprenderà il 13 gennaio, una sosta di quasi un mese che permetterà alle squadre di ricaricare le pile, fare un richiamo di preparazione e recuperare qualche elemento infortunato. La Clai ricomincia dalla sfida della palestra Volta con il fanalino di coda Piacenza, fin qui le emiliane hanno messo in cassaforte un solo punto. Le imolesi non potevano avere partita peggiore da cui ricominciare, la sosta è sempre un’incognita, a questo va aggiunto che ci sarà da affrontare un’avversaria fin qui condannata dai numeri e desiderosa di centrare il primo squillo di questa stagione.

Le altre gare: Campagnola Emilia-Giusto Spirito Rubiera, Mosaico Ravenna-Pavia, Fatro Ozzano-Genova, Libertas Forlì-Sassuolo, Garlasco-Gossolengo. Riposa: Modena.

L’obiettivo di Imola è continuare a vincere per coronare il sogno di salire in serie A2.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su