Enrico Baldisserri porta onore a Imola con i suoi risultati

Enrico Baldisserri, tennista di Imola, ha raggiunto l'Iran per partecipare a un torneo Atp, conquistando il suo primo punto Atp e l'ingresso nella classifica mondiale. Un risultato che porta onore e prestigio alla sua città.

4 gennaio 2024
Enrico Baldisserri, impegnato sulla terra rossa, è allenato dal padre Davide

Emozioni vere. Quelle che sta vivendo Enrico Baldisserri, classe 2004, giovane e interessante tennista originario di Imola, che alla sua città, con i risultati, sta portando onore e prestigio.

Enrico, che ha lavorato a lungo anche con l’ex Davisman Massimiliano Narducci, allenandosi sui campi del Tozzona Tennis Park, ha cominciato a prendere parte ai tornei Atp, iniziando la sua rincorsa da Bergamo.

Ma proprio in questi giorni ha ottenuto le maggiori soddisfazione di una ancora giovane carriera che promette, in futuro, di regalargli nuovo e interessanti emozioni,

Anche perché Enrico, con il suo carico di speranze, ha raggiunto l’Iran per partecipare all’Itf Men’s Future di Kish Island. Un torneo su superficie in terra battuta che può contare su un montepremi di 15mila dollari.

Enrico, con i colori di Imola, non solo supera di slancio le gare di qualificazione, ma ottiene anche il pass per il secondo. Conquistando così il suo primo punto Atp e l’ingresso nella classifica mondiale, e rimpinguando anche quel bottino che, per Imola, non è mai stato così corposo. All’esordio nel main-draw Baldisserri ha superato in rimonta l’atleta locale Hesam Esmail Yazdi.

Perso il primo set anche in modo piuttosto netto, 6-1, Baldisserri ha cominciato a prendere le misure dell’avversario, imponendosi nel secondo, 6-3 e rifilando lo stesso 6-1 nella frazione conclusiva a dimostrazione di un’ottima condizione atletica. Per Enrico, ora, ci sarà il confronto con il numero uno del seeding, il siriano Hazem Naw. Nel primo turno del doppio, invece, Baldisserri, in coppia con Fiorentini, si è arreso dopo una lunga battaglia al duo Lucero-Matvievici (Arg-Mda) per 7-6 (4), 3-6, 10-8.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su