Pallamano maschile. Rosa tutta italiana e bomber Moretti. Cassano Magnago sogna in grande

Obiettivo play-off scudetto per il club bianco-amaranto trascinato dal terzino lombardo. Oggi delicato test a Merano.

2 dicembre 2023
Rosa tutta italiana e bomber Moretti. Cassano Magnago sogna in grande

La gioia dei giocatori del Cassano Magnago dopo l’ultima vittoria in Serie A Il club lombardo di pallamano punta a centrare i play-off scudetto

CASSANO MAGNAGO (Va)

Il mese di novembre è stato uno dei migliori periodi recenti della pallamano italiano. La nazionale maschile azzurra infatti si è qualificata al secondo turno play-off (di tre previsti) per i Mondiali 2025, superando la Turchia con una storica rimonta. Da sempre in Italia questo sport fa fatica a decollare - basta pensare che gli azzurri non si sono mai qualificati alle Olimpiadi e vantano una sola partecipazione alle fasi finali di Mondiali ed Europei - ma nell’ultimo periodo la Federazione Italiana Giuoco Handball sta provando, con una serie di iniziative, a far avvicinare i giovani a questa disciplina. In Italia esistono diverse storiche realtà di pallamano, in Lombardia attualmente spicca su tutte il Cassano Magnago Handball Club.

La società con sede in provincia di Varese e gestita da Corrado Colombo, milita in Serie A Gold, la massima divisione della pallamano italiana. Il club bianco-amaranto, fondato tra gli altri dalla famiglia Petazzi nel 1974, nella sua storia mai ha vinto il campionato, ma in questa stagione sembra avere tutte le carte in regola per provare a giocarsi il titolo fino alla fine cercando così di farsi il miglior regalo possibile in vista del cinquantesimo anniversario dalla sua nascita, che verrà festeggiato nel 2024. Cassano Magnago sta infatti ben figurando in Serie A Gold, dove dopo dieci giornate si trova al sesto posto ma distante solo 4 punti dal Fasano capolista e 2 punti dal quarto posto valido per l’accesso ai play-off scudetto. Numeri degni d’alta classifica per gli uomini di coach Bellotti, che hanno il terzo miglior attacco e la terza miglior difesa. I lombardi in questa stagione inoltre, si sono presi lo scalpo dei pugliesi primi in classifica e campioni in carica e lo scorso weekend hanno vinto anche l’importante scontro diretto con Conversano.

E oggi alle ore 19 i bianco-amaranto scenderanno in campo a Merano, per provare a conquistare un altro successo con una diretta concorrente e rimanere così ai piani alti della graduatoria. C’è un fattore però che rende abbastanza unica questa realtà della pallamano: il Cassano Magnago infatti, è l’unica rosa della Serie A Gold composta interamente da italiani. Ma nonostante il club lombardo abbia deciso di non prendere atleti provenienti da paesi dove la pallamano è più diffusa, i risultati per ora arrivano comunque.

La squadra è formata da tanti giovani talentuosi, però su tutti spicca Alessio Moretti, classe 1994, membro più anziano della rosa nonché bomber e trascinatore. Il terzino sinistro, nato vicino a Milano e cresciuto nelle giovanili del Cassano, è vice capocannoniere del torneo con ben 76 reti. Moretti è uno dei due giocatori della squadra lombarda - l’altro è Giacomo Savini - a far parte anche della Nazionale italiana e nella sfida di play-off Mondiali con la Turchia i suoi gol sono risultati decisivi per la qualificazione. Nel 2024 Moretti tenterà di condurre Cassano Magnago allo scudetto e l’Italia ai Mondiali: il duplice, difficilissimo, sogno può essere cullato.

Alessandro Stella

Continua a leggere tutte le notizie di sport su