Parla il dg Caliani. "Programmiamo la stagione. L’incognita della categoria?. Sicuramente non ci spaventa»

Il direttore generale della Mens Sana Basketball, Riccardo Caliani, conferma il rinnovo di coach Paolo Betti per una stagione ambiziosa. La decisione è stata presa per la grande alchimia umana e tecnica creata, pronti a affrontare le sfide future con determinazione e sinergia.

19 giugno 2024
"Programmiamo la stagione. L’incognita della categoria?. Sicuramente non ci spaventa"

"Programmiamo la stagione. L’incognita della categoria?. Sicuramente non ci spaventa"

Il direttore generale della Mens Sana Basketball, Riccardo Caliani (nella foto), plaude al rinnovo di coach Paolo Betti nell’ottica di una stagione che si preannuncia ambiziosa per la società di Viale Sclavo. "La scelta della conferma di Betti era già fatta da un po’ di tempo ma adesso è il momento giusto per annunciarla – le parole del dirigente della Mens Sana -. Paolo ha contribuito a rendere la stagione appena conclusa straordinaria calandosi perfettamente nel ruolo di allenatore della Mens Sana che non è una cosa banale specie a questo livello. Ci sono infatti oneri e onori e lui è stato bravissimo a trasformare un gruppo di giocatori di discreto livello per la categoria trasformandolo in una squadra che ha lottato fino all’ultimo possesso di una gara5 di finale contro una squadra più forte come il Costone". Ora tutti attendono novità dalla Federazione per capire quale potrà essere il destino della società a partire dal prossimo mese di ottobre. "Adesso siamo pronti a programmare la stagione prossima anche se con l’incognita della categoria ma questo non ci spaventa anche perché è già accaduto in passato". La conferma di Betti è legata alla grande alchimia creata dal tecnico con l’ambiente e il club prima ancora del lato strettamente tecnico. "A questo livello sono fondamentali i rapporti umani, le parole e le strette di mano. La certezza di avere a livello umano la volontà di condividere un percorso insieme. Con Betti è accaduto questo e dopo esserci parlati abbiamo deciso di continuare insieme. Un tecnico molto preparato ma la cosa più importante è il lato umano. Tra società ed allenatore ci deve essere sinergia totale e sono certo che ci sarà anche quest’anno. Inizierà presto – ha concluso Caliani - una stagione diversa nella quale ci saranno dei cambiamenti a livello di roster per cui ci sarà da costruire tanto ma anche grazie alla sue qualità umane oltre che tecniche il percorso è ben avviato". g.d.l.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su