Virtus, il giorno di Galetti. In arrivo il nuovo coach

Domani la presentazione ufficiale anche dello staff del club giallonero

di ANTONIO MONTEFUSCO -
16 giugno 2024
Virtus, il giorno di Galetti. In arrivo il nuovo coach

Virtus, il giorno di Galetti. In arrivo il nuovo coach

La prima pietra della Virtus Imola è stata posta. Il club, in maniera inusuale, ha chiamato a raccolta i giornalisti in una conferenza stampa che si terrà lunedì alle 11.30 (allo Strike il chiosco-ristorante di fianco al PalaRuggi, in via Tabanelli 20) nella quale verrà presentato lo staff tecnico dell’annata 2024/20025.

Nella nota diffusa ieri dalla società però non c’è ancora il nome dell’allenatore.

Se non ci saranno sorprese dell’ultima ora, sulla panchina virtussina Gianluigi Galetti raccoglierà il testimone che è stato di Mauro Zappi fino ad aprile. Il futuro neo tecnico virtussino fino a qualche giorno fa era impegnato nei playoff con il Pergine Valsugana condotto alla promozione in serie C.

Galetti è un veterano della panchina con esperienze a Fiorenzuola D’Arda, Faenza, Riva del Garda, Casale Monferrato, Senigallia, Palestrina, Ravenna, San Severo e Scauri. Nell’ultima stagione aveva deciso di ripartire da una serie minore dove ha centrato il salto di categoria. Ora è pronto per essere annunciato dalla V imolese e con lui ci saranno Aki Zarifi nel ruolo di vice, con Andrea Zotti che continuerà il suo percorso da assistenti. Quest’ultimo nell’ultimo decennio ha lavorato al fianco di Altieri, Lunghini, Marchi, Tassinari, Regazzi e Zappi, a questo nutrito numero di coach ora si aggiungerà Galetti. Stavolta Zotti non sarà il solo a raccontare l’ambiente Virtus, ma con lui una spalla ideale come Zarifi che in giallonero è di casa da una vita. Il direttore sportivo, il club e il tecnico Galetti hanno già ovviamente parlato del gruppo da allestire, si ripartirà dalle conferme d Masciarelli, Valentini, Magagnoli e Fiusco, quest’ultimo reduce da un infortunio a un ginocchio.

Da valutare la posizione di Daniel Ohenhen, Cividale vorrebbe tenerselo per il prossimo campionato di serie A2, la Virtus ci ha fatto più di un pensiero dopo l’ottimo torneo disputato.

Si fa largo anche l’ipotesi di una possibile permanenza di Richard Morina arrivato in prestito da Trento la scorsa estate; Morina ha talento e può essere utilizzato da cambio nelle rotazioni. La suggestione degli ultimi tempi è il ritorno di un giocatore amatissimo come Luca Galassi visto all’opera a Faenza nell’ultimo campionato.

Galassi alla V imolese ha fatto stagioni importanti, sotto la guida di Galetti potrebbe crescere ancora molto. Sul fronte societario, le quote di Luca Sassi passeranno al presidente Davide Fiumi, una parte la prenderà invece il fratello Alessandro.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su