Arezzo con il sogno Morra. La missione per Pattarello

Piace l’attaccante del Rimini che costa e ha tante pretendenti: la strategia. Su Emiliano va in pressing il Cittadella e non solo. Il club prova a resistere.

20 giugno 2024
Arezzo con il sogno Morra. La missione per Pattarello

Arezzo con il sogno Morra. La missione per Pattarello

di Luca Amorosi

AREZZO

Gli attaccanti i pezzi pregiati di un mercato che ufficialmente aprirà i battenti il prossimo 1° luglio ma che di fatto, sottotraccia, è più vivo che mai tra ammiccamenti e perlustrazioni varie. Partendo dal guardare in casa Arezzo è ormai assodato che la serie B ha messo gli occhi su Pattarello. Cittadella, Modena e non solo, sono le società interessate al 10 amaranto che però è legato al Cavallino da un contratto con scadenza 2027. Tradotto, chi vuole Pattarello deve bussare alla porta di Nello Cutolo che può fare il prezzo (per Transfermarkt 300mila euro). C’è però da tenere in considerazione l’ambizione del calciatore che vicino ai 25 anni non vorrebbe veder passare (forse) un ultimo treno per la B. Da qui le parole del suo agente Accardi che non vuole certo scontrarsi con l’Arezzo, ma semmai agevolare l’apertura di quella porta qualora dovesse arrivare l’offerta di una società cadetta con la cifra adeguata.

Cifra che l’Arezzo a quel punto - oltre al budget che il patron Manzo ha deciso di alzare - potrà utilizzare per sostituire Pattarello e provare a chiudere per un nuovo centravanti. Soldi utili alla causa soprattutto se trovasse conferma l’interesse per certi calciatori. Uno di questi è Alberto Spagnoli, classe 1994, svincolato dopo l’estromissione dell’Ancona. Un calciatore libero, autore di 15 gol, che tuttavia sta innescando una sorta di asta tra i club pronti ad accaparrarselo senza dover pagare il cartellino (Vicenza e Catania). Poi c’è il profilo di Claudio Morra, classe 1995, 19 gol a Rimini che Troise conosce più che bene. Centravanti fisico che è arrivato fino alla B segnando però molto e soprattutto in Lega Pro con Pro Vercelli (12 reti) e Piacenza (11). Per vederlo in amaranto occorrerebbe trattare con il Rimini o in alternativa pagare la clausola rescissoria e poi trovare l’intesa su un ingaggio di primo piano. Su Morra ci sarebbero anche Padova e Benevento. Sul fronte degli altri movimenti il ds Nello Cutolo sta provando a raggiungere l’accordo con il SüdTirol per il ritorno di Mawuli e con l’Empoli per Donati e Renzi. Per quanto riguarda Coccia il terzino mancino è tornato al Modena che potrebbe portarlo in ritiro. Su Coccia è forte l’interesse di vari club di Lega Pro, impressionati positivamente dalla sua stagione in viale Gramsci, ma anche club di serie B sarebbero pronti a valutarlo. Da Livorno intanto arrivano segnali sempre più forti di un arrivo in riva al Tirreno di Giacomo Risaliti, mentre Polvani piace sia a labronici che Pistoiese.

Ufficiale la data di inizio del ritiro precampionato che si svolgerà a Rigutino. Raduno domenica 7 luglio e fine ritiro il 4 agosto. Il campionato inizierà il 25 agosto mentre domenica 11 e domenica 18 spazio alla Coppa Italia.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su