Beach soccer: sarà il portiere alle spalle di Carpita. La Vbs punta sui giovani: confermato anche Santini

Il portiere Gianni Santini confermato nella rosa della Farmaè Viareggio Beach Soccer per la stagione 2024, puntando a difendere lo scudetto e a conquistare nuovi traguardi, sottolineando l'importanza dei giovani talenti e del vivaio del club.

30 marzo 2024
La Vbs punta sui giovani: confermato anche Santini

Il portiere Gianni Santini confermato nella rosa della Farmaè Viareggio Beach Soccer per la stagione 2024, puntando a difendere lo scudetto e a conquistare nuovi traguardi, sottolineando l'importanza dei giovani talenti e del vivaio del club.

La rosa della Farmaè Viareggio Beach Soccer per la stagione 2024 continua a prendere forma, una conferma dopo l’altra: anche Gianni Santini farà parte della squadra chiamata a difendere lo scudetto vinto lo scorso anno. Un’ulteriore conferma che la società viareggina vuole ambire ai massimi traguardi come fatto negli anni passati, puntando molto sui giovani e, soprattutto, valorizzando i tanti talenti del vivaio, nati e cresciuti sulla spiaggia di Viareggio.

Il portiere classe 2000, figlio dell’allenatore del Viareggio calcio e uno dei padri putativi del beach soccer del Muraglione prima e del bagno Flora poi, è cresciuto proprio nella società bianconera, partendo dal settore giovanile (con l’under 18 ha disputato la Madjer Cup, torneo internazionale nel quale si confrontano i migliori talenti), approdando poi in prima squadra nel 2021, dove è riuscito a ritagliarsi uno spazio sempre più ampio alle spalle di Andrea Carpita. Non è un caso se la scorsa stagione il tecnico Francesco Corosiniti lo ha coinvolto anche in gare decisive.

“L’obiettivo è portare avanti quanto di buono fatto nel 2023 – confida Gianni Santini –: abbiamo conquistato lo scudetto a casa nostra, arrivati alle Final Eight ci sentivamo quasi imbattibili, grazie anche alla spinta del nostro pubblico. Quest’anno partiamo con l’idea di rivincerlo, e magari non solo quello, visto che saremo impegnati su 4 competizioni (Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Euro Winners Cup, oltre al campionato). Personalmente, sono contento perché il mister mi ha fatto sentire la sua fiducia, in quasi tutte le gare ho potuto essere di aiuto alla squadra. Spero di avere altre occasioni per dimostrare il mio valore”.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su