Calcio. Cordoglio per la scomparsa di Picci storico difensore biancorosso

Morto a 81 anni il calciatore forlimpopolese che non giocò in A solo per colpa della leva. In Coppa Italia fermò Gigi Riva.

3 febbraio 2024
Cordoglio per la scomparsa di Picci storico difensore biancorosso
Cordoglio per la scomparsa di Picci storico difensore biancorosso

Addio a Renato Picci, forte difensore nato a Forlimpopoli e diventato professionista con il Forlì. L’ex calciatore se n’é andato in punta di piedi, dopo una malattia, e la notizia è emersa solo adesso dopo alcuni mesi dalla sua scomparsa.

Nato il 7 maggio 1942 nella cittadina artusiana, dove tirò i primi calci col Forlimpopoli, Picci aveva esordito con la maglia del Forlì nel campionato di serie C 1959-60, a soli 17 anni, rivelando, da subito, le spiccate doti nell’antico ruolo di ‘centromediano’: prestanza fisica, colpo di testa e un ottimo tocco da centrocampista vero. Quattro campionati coi galletti, con 93 presenze, gli valsero la convocazione nella nazionale di serie C assieme a un’altra gloria del calcio forlivese, il regista Vittorio Zanetti, con lui in biancorosso sino al 1963-64.

Al termine di quel campionato Picci fu acquistato dal Genoa di serie A ma il servizio militare gli impedì l’occasione di giocare nella massima serie. Nell’estate del 1964 sette giocatori del Forlì furono ceduti all’Arezzo: con Picci vestirono l’amaranto del club toscano Ceccotti, Ferrari, Gerardi, Genero, Lucci e lo stesso Zanetti. Dal 1964-65 Picci collezionò 84 presenze e un gol in C e 24 in serie B nel 1966-67. In quella stagione Renato Picci disputò una gara di Coppa Italia vinta dall’Arezzo 1-0 sul Cagliari, nella quale marcò e reso inoffensivo nientemeno che Gigi Riva, il compianto ‘Rombo di tuono’ scoparso pochi giorni fa.

Dopo alcune stagioni col Rovereto in serie D, Picci disputò l’ultimo campionato, in quarta serie nel 1971-72 (21 gare) con il Forlì, squadra che rimase nel suo cuore continuando a seguirla sino a un paio di anni orsono sugli spalti del Morgagni. Dopo il ritiro dal calcio, Picci aveva collaborato con Giacomo Filippi, imprenditore nel settore avicolo, ex presidente del Forlì, scomparso poi a 47 anni nella strage di Ustica, nel 1980.

Franco Pardolesi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su