Carrarese Pareggio beffa in casa dell’Ancona. Saco cancella il blitz prima del fischio finale

Gli azzurri in formazione d’emergenza vanno due volte avanti con Finotto e Schiavi. Per i marchigiani a segno anche l’ex Energe

19 febbraio 2024
Carrarese Pareggio beffa in casa dell’Ancona. Saco cancella il blitz prima del fischio finale

La rete di Schiavi su punizione che regala alla Carrarese il nuovo vantaggio, dopo le reti di Finotto e l’ex Energe,. e l’esultanza dei giocatori. In basso, Imperiale

ANCONA

2

CARRARESE

2

ANCONA (3-5-2): Perucchini 6; Pellizzari 5.5 (1’ st Marenco 6), Cella 6, Mondonico 6; Clemente 5.5 (37’ st Basso sv), Saco 7, Prezioso 6 (18’ st Vogiatzis 6), Paolucci 5.5 (18’ st Cioffi 6), Martina 6; Energe 6.5 (18’ st Giampaolo 6.5), Spagnoli 5.5. A disp.: Vitali, Testagrossa, Gatto, Agyemang, D’Eramo, Radicchio, Barnabà, Moretti. All. Colavitto 6.

CARRARESE (3-4-2-1): Bleve 5.5; Coppolaro 6 (8’ st Di Gennaro 5.5), Illanes 5, Imperiale 5.5; Zanon 6, Schiavi 7, Capezzi 6, Cicconi 6.5; Finotto 7 (44’ st Giannetti sv), Panico 6 (44’ st Palmieri sv); Capello 6 (35’ st Cerretelli sv). A disp.: Tampucci, Mazzini, Zuelli, Maccherini, Boli. All. Calabro 6.5.

Arbitro: Mirabella di Napoli 6.5, guardalinee Cadirola-Brunetti, quarto ufficiale Buzzone.

Marcatori: 9’ pt Finotto (C), 13’ pt Energe (A), 16’ pt Schiavi (C), 49’ st Saco (A).

Note: spettatori 3.244 (80 ospiti). Ammoniti: Coppolaro (C), Cella (A), Cicconi (C), Clemente (A), Paolucci (A), Illanes (C), Bleve (C).Angoli: 5-4. Recupero: pt 2’, st 5’.

ANCONA – In pieno recupero la Carrarese vede sfumare la 5^ vittoria consecutiva che avrebbe ampiamente meritato. L’Ancona si salva solo al 94’ quando Saco, dopo aver scambiato con Giampaolo, da centro area ha beffato Bleve con un piatto destro improvviso, ma non irresistibile.

Senza Belloni e Della Latta, Calabro sposta Capezzi a centrocampo; in attacco c’è Finotto – che all’Ancona avrebbe potuto giocare da gennaio – mentre in difesa Coppolaro. Primi 16 minuti a ritmo infernale, con tre gol e tante altre buone cose. La Carrarese gioca con personalità e confeziona subito la rete del vantaggio: Finotto, dopo aver vinto un rimpallo, infila Perucchini sul primo palo. L’Ancona pareggia al 13’: Martina va via a Illanes e pennella un cross per l’ex Energe che, dal centro dell’area, supera Bleve. Non è finita: al 16’ la Carrarese si riporta avanti con una punizione da applausi di Schiavi che va a spegnersi nell’angolino. Da qui in poi la partita rimane piacevole, seppure con ritmi meno frenetici, fino agli ultimi cinque minuti del primo tempo, quando la Carrarese sfiora due volte il 3-1: al 40’ con una zampata sottomisura di Capello e tre minuti dopo con un destro al volo di Capezzi deviato in corner da Perucchini.

Ripresa più blanda, Bleve fa buona guardia su Prezioso e Coli calcia male dai 20 metri. La Carrarese addormenta la partita, ma ha comunque le occasioni per chiuderla. Alla mezz’ora Zanon perde l’attimo e si fa anticipare in angolo. Nel finale, Schiavi e Giannetti cercano l’incrocio dei pali con due destri a giro fuorimisura, prima della beffa di Saco. Per l’Ancona è il terzo risultato utile di gila.

Vito Favia

Continua a leggere tutte le notizie di sport su