Certaldo, adesso sotto con il Carpi. I viola tentano una nuova impresa

Ramerini: "Contento della prova di Agliana, ora vogliamo farci un regalo nell’ultimo turno prima della sosta"

19 dicembre 2023
Certaldo, adesso sotto con il Carpi. I viola tentano una nuova impresa
Certaldo, adesso sotto con il Carpi. I viola tentano una nuova impresa

di Simone Cioni

Il pari a reti bianche di Agliana, il secondo consecutivo dopo quello casalingo contro la capolista Ravenna, ha permesso al Certaldo di lasciare l’ultimo posto del girone D di Serie D al Borgo San Donnino e di portarsi a meno uno dal terzultimo, che consentirebbe di giocarsi la salvezza ai play-out. Un po’ più staccate, invece, le altre dirette concorrenti per non retrocedere: a 5 lunghezze c’è il Progresso, a 8 Sant’Angelo e San Giuliano City. "Sono soddisfatto di quanto abbiamo fatto domenica perché l’Aglianese è una squadra forte con individualità anche superiori alla media – commenta mister Alberto Ramerini –. È la prima volta che facciamo due risultati utili consecutivi e lo abbiamo fatto contro due grandi squadre come la capolista Ravenna e appunto l’Aglianese, che ad inizio stagione era data come una delle grandi protagoniste del campionato. I ragazzi hanno fatto una grande prestazione, con molto sacrificio e molta attenzione, ma anche con qualche occasione per finalizzare, che con un pizzico di precisione in più nell’ultimo passaggio avremmo potuto concretizzare. Insomma, un pareggio sofferto, ma meritato"

"Nel primo tempo abbiamo avuto maggiori difficoltà, mentre nella ripresa siamo stati più attenti e c’era anche qualche spazio in più proprio perché loro volevano vincere questa partita e in qualche situazione di ripartenza abbiamo sbagliato magari l’ultima scelta – insiste il tecnico viola –, però sono contento perché, parliamoci chiaro, tra Aglianese e Certaldo, per rose e disponibilità societaria, non ci dovrebbe essere partita, invece siamo usciti dal campo a testa alta con una prestazione ottima. L’avevamo preparata in questo modo e siamo stati molto organizzati, tanto che alla fine l’Aglianese non ha mai calciato in maniera pulita verso la porta".

Intanto all’orizzonte c’è già il prossimo impegno prima, domani pomeriggio alle 14.30 al Comunale contro il Carpi, attualmente quinto in classifica con 27 punti, ma con alle spalle diverse esperienze nelle categorie superiori. Solo cinque stagioni fa era ancora in Serie B e nel 2015-’16 pareggiava a Milano contro l’Inter o in casa contro il Napoli. "Veniamo da due risultati utili consecutivi e cercheremo di fare anche il terzo, anche se ci troveremo di fronte un’altra nobile decaduta – conclude Ramerini –. Sarà quindi un’altra partita difficilissima, che però giocheremo in casa dove sono sicuro il nostro pubblico sarà ancora una volta il dodicesimo uomo in campo. Cercheremo di farci un bel regalo per poter poi affrontare la sosta con maggior serenità ed entusiasmo". Dopo questa partita infatti il campionato riprenderà domenica 7 gennaio con la prima giornata di ritorno e il Certaldo sarà di scena nuovamente tra le mura amiche contro la Sammaurese, che all’andata ’battezzò’ l’esordio nella massima categoria dei dilettanti dei viola valdelsani infliggendo loro un pesante 4-0.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su