Derby, qui Civitanova. Ercoli: "Meritavamo di raggiungere il pari»

La Civitanovese perde il derby contro la Maceratese, mancando tre occasioni per segnare. Nonostante la sconfitta, la squadra resta in testa alla classifica. Il patron è rammaricato per le occasioni mancate e il calcio di rigore non dato.

30 gennaio 2024
Ercoli: "Meritavamo di raggiungere il pari"
Ercoli: "Meritavamo di raggiungere il pari"

Due occasioni per passare in vantaggio e una per agguantare il pareggio. Tutte e tre sfumate: anche nel giorno seguente il derby contro la Maceratese (gara finita 0-1 per i biancorossi, ndr), il cruccio di giocatori e dirigenti rossoblù è per quanto sarebbe potuto accadere ma non è avvenuto, cioè il gol sulle conclusioni di Spagna (10’pt), Buonavoglia (46’) e Brunet (53’st). "Non abbiamo giocato al meglio – analizza il centrocampista Matteo Ercoli – come in altre occasioni, tuttavia il pareggio sarebbe stato il risultato giusto. Forse, abbiamo avvertito un po’ troppo la pressione di tutto quel pubblico presente, mentre la Maceratese aveva necessità di vincere. Ricordo però che abbiamo avuto più di un’occasione, in particolare quella alla fine, che ci avrebbe permesso di pareggiare, anche se sono cose che capitano". Secondo il centrocampista, subentrato al 9’ della ripresa al posto di Bagnolo, "è già ora di voltare pagina e pensare a recuperare punti già dalla prossima gara contro l’Azzurra Colli". Civitanovese che, nonostante la sconfitta, resta in testa alla classifica: "è diminuito il distacco – afferma Ercoli – , ma siamo sempre primi. Questo campionato è molto equilibrato". Se il giocatore sembra già essersi lasciato alle spalle la sconfitta, il patron Profili resta invece ancora parecchio rammaricato: "abbiamo fatto tutto da soli – dichiara –, mentre non siamo riusciti a sfruttare tre grandi occasioni. Ma c’era un calcio di rigore per noi, con Ruggeri letteralmente travolto da Gomis e impossibilitato a calciare in porta. Detto ciò, la squadra è stata sempre in partita, pur con assenze importanti. La Maceratese ha fatto molto possesso palla ma ci ha messo in difficoltà giusto in un paio di situazioni, oppure su errori nostri. Forse, abbiamo sofferto l’infortunio di Visciano e la presenza del grande pubblico, che ringrazio infinitamente per il sostegno dimostrato".

Francesco Rossetti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su