E’ il giorno delle firme. Grande attesa per Ragatzu

Pontedera, il calciomercato in entrata: i nomi e le trattative in fase conclusiva

di STEFANO LEMMI -
2 luglio 2024
E’ il giorno delle firme. Grande attesa per Ragatzu

E’ il giorno delle firme. Grande attesa per Ragatzu

E’ il giorno delle prime firme? Potrebbe. Anzi, quasi certamente lo sarà. Le firme, ovviamente, sono quelle che i nuovi calciatori metteranno sui contratti che li legheranno al Pontedera, operazione diventata possibile da ieri, quando è iniziata la stagione sportiva 2024-25. Le trattative più avanzate, quelle che sono date in via di conclusione, se non addirittura già concluse sulla parola, sono quattro. La più attesa è senza dubbio quella che porta all’ingaggio di Daniele Ragatzu, 32enne fantasista lo scorso anno all’Olbia (ieri attraverso il sito on line Olbianova il calciatore ha scritto una lettera di ringraziamento a club, compagni, e tifosi olbiesi per i 7 anni di permanenza), nonché uno dei top player della Serie C. Dialoghi tra la società e l’entourage del calciatore c’erano già stati nei giorni scorsi e a quanto pare le parti si erano lasciate con la volontà di arrivare a un accordo. Se sarà stato raggiunto lo sapremo appunto a breve.

L’altro affare che potrebbe essere annunciato è quello che riguarda il centrocampista offensivo Kenneth van Ransbeeck, 29 anni e nel torneo scorso in forza al Legnago, squadra del girone A e prossima avversaria dei granata. Il suo nome è sbucato fuori in queste ultime ore ma solo perché, a quanto pare, c’era già l’intesa di massima. Gli altri due annunci annunciati sono quelli che riguardano due under in arrivo in prestito dalla Primavera del Genoa (entrambi classe 2004), squadra da cui proviene l’allenatore Alessandro Agostini, neo tecnico granata. Sono stati i primi due nomi usciti in questo calcio mercato e corrispondono a quelli del portiere Simone Calvani, fratello del difensore Gabriele rientrato al Genoa dopo un’annata qui a Pontedera decisamente positiva, e l’esterno Alessio Sarpa.

Intanto la squadra del Pontedera eSports ha conquistato la WeCup Early Summer Edition 2024. Il team granata, rappresentato dal player Mattia De Maria e dal coach Salvatore De Maria, si è aggiudicato per 2-1 una combattutissima finale contro la Juve Stabia, risolta soltanto ai calci di rigore nell’ultimo dei tre match disputati. Nella gara-1 i granata hanno superato 2-1 gli stabiesi, in gara-2 sono stati invece sconfitti 7-1 e nella decisiva gara-3 si sono imposti 8-7 dopo i calci di rigore. Il Pontedera eSports aveva raggiunto la finale dopo aver chiuso al primo posto il proprio girone eliminatorio grazie alle vittorie contro Padova (4-1) in semifinale e Lucchese (9-3) in finale. L’affermazione nell’ultima WeCup rappresenta l’ennesimo splendido risultato raggiunto dal Pontedera eSports, a conferma della bontà del lavoro svolto in questi anni e di un progetto in continua crescita.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su