Eccellenza. Il giovane Corvaro: : "A Chiesanuova mi sento a casa»

Il Chiesanuova si prepara ad affrontare l'Urbania nel 20° turno di Eccellenza. Dopo una fase altalenante, l'Urbania si è ripreso e ha ottenuto tre risultati utili. Il Chiesanuova è pronto per la battaglia e il terzino Corvaro spera di aumentare il numero di presenze.

2 febbraio 2024
Il giovane Corvaro: : "A Chiesanuova mi sento a casa"
Il giovane Corvaro: : "A Chiesanuova mi sento a casa"

Terminato il poker di partite contro rivali della provincia, il Chiesanuova si appresta ad affrontare l’Urbania nel 20° turno di Eccellenza. Domenica i biancorossi riceveranno una formazione che all’andata venne annichilita dal team di Mobili, fu uno 0-4 ancor più clamoroso considerando che i pesaresi erano in testa a punteggio pieno. Dopo una fase così così, l’Urbania ha iniziato il 2024 con buon piglio, è reduce da tre risultati utili, si è portato a ridosso della zona playoff e una settimana fa ha surclassato 5-2 l’Urbino. All’andata ci fu il debutto stagionale per Francesco Corvaro, abbiamo sentito il terzino classe 2005. "Rispetto all’andata sarà un’altra partita perché hanno cambiato molto nell’organico e sono diventati una squadra ancora più fisica e veloce". Avranno pure voglia di vendetta, ma questo Chiesanuova ha dimostrato forza mentale con le ultime rimonte. "Vorranno rifarsi di quella sconfitta, noi siamo pronti alla battaglia, il mister ci ha inculcato la giusta forza a livello mentale". Il suo obiettivo è aumentare il numero di presenze rispetto a quelle dell’anno scorso? "L’anno scorso passai al campionato di Eccellenza direttamente dagli Allievi dell’Academy Civitanovese, una cosa che mai avrei sognato. Nel girone di ritorno ho giocato con continuità e ora spero di fare ancora più presenze. Mi sento a casa ormai qui, tanto più che un anno fa ero solo in prestito mentre adesso il Chiesanuova mi ha acquistato".

Andrea Scoppa

Continua a leggere tutte le notizie di sport su