Eccellenza. Omiccioli: "Urbania con merito». Santi: "Rigore solare per l’Urbino»

Mariotti: "Vittoria importante per il K Sport contro un avversario molto forte come il Montefano".

30 gennaio 2024
Omiccioli: "Urbania con merito". Santi: "Rigore solare per l’Urbino"
Omiccioli: "Urbania con merito". Santi: "Rigore solare per l’Urbino"

In una domenica ricca di emozioni la capolista Civitanovese sconfitta in casa dalla Maceratese vede avvicinarsi (a un punto) il duo K Sport Montecchio Gallo-Montegranaro. Ma a contendersi la vittoria finale non ci sono solo le prime tre perché nel raggio di 6 punti ci sono ben 11 squadre. In fondo l’Atletico Azzurra Colli, a meno di un recupero sempre possibile nel calcio, sembra la più serie candidata alla retrocessione diretta. L’Urbania ha registrato il suo terzo successo stagionale nel derby con l’Urbino: vittoria all’andata e al ritorno e vittoria in Coppa.

Il derby. "Partita molto bella e ben giocata dalla mia squadra – commenta il giorno dopo il mister durantino Mirco Omiccioli – siamo andati sul 3 a 0 meritatamente, poi abbiamo subito il ritorno dell’Urbino, una squadra forte. Nella ripresa abbiamo ripreso la partita in mano e credo che la vittoria sia meritata". Aggiunge il diesse Stefano Maggi: "Di fronte ad una cornice di pubblico meravigliosa, la squadra ha disputato una grande partita mettendo alle corde una squadra forte come l’Urbino che non aveva mai perso fuori casa. Complimenti doverosi a mister Omiccioli ed al suo staff per aver preparato alla perfezione la gara, bravi i ragazzi che non hanno sbagliato nulla e si sono tolti una grandissima soddisfazione". Dalla parte dell’Urbino il commento è del direttore generale Ivan Santi: "Una sconfitta che fa male e che ci deve fare riflettere. Risultato bugiardo, condizionato oltre che dalle tante assenze, ma questo non deve essere un alibi, anche da un arbitraggio non all’altezza della situazione. Nel momento in cui stavamo compiendo il massimo sforzo per recuperare lo 0-3 in piena rimonta ci è stato negato (sul 2-3) un rigore solare che tutti i presenti allo stadio hanno visto tranne il signor Pigliacampo. Andiamo avanti ancor più convinti che questa squadra ha gli attributi giusti per uscire da questa crisi di vittorie (l’ultima risale al 22 ottobre). Questo campionato insegna che non ci si può esaltare o abbattersi dopo qualsiasi risultato. Occorre avere nervi saldi e tanta concentrazione. D’ora in avanti saranno 11 finali che dovremo giocare con il coltello fra i denti cercando anche di recuperare giocatori chiave per avere più soluzioni tattiche. Dispiace per i tanti tifosi che sono venuti ad Urbania a sostenerci incessantemente, la prossima vittoria la dobbiamo anche a loro".

La K Sport è riuscita a vincere lo scontro diretto dell’alta quota con il Montefano (entrambe erano terze) e vede sempre più da vicino la vetta. Una vittoria e una prova convincente quella dei ragazzi di mister Lilli. "Un successo importante ottenuto contro una squadra molto forte – dice il diesse del Montecchio Gallo Ettore Mariotti – noi siamo stati a bravi ad andare a rete e poi a difendere il gol anche a denti stretti, i ragazzi sono stato bravi, è stata una partita di sacrificio. Ora dobbiamo essere subito pronti e preparati per la prossima gara ad Osimo, squadra anche questa importante con una rosa di qualità".

Amedeo Pisciolini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su