Figline combatte ma cede. La capolista fa poker

Contro la Pianese la squadra di Tronconi prova fino all’ultimo a pareggiare. La partita parte in salita e ai gialloblù non bastano i gol di Ficini e Bruni. .

29 gennaio 2024
Figline combatte ma cede. La capolista fa poker
Figline combatte ma cede. La capolista fa poker

PIANESE

4

FIGLINE

2

PIANESE: De Fazio, Morgantini, Lo Porto, Miccoli, Polidori, Tognetti (18’st Di Martino), Boccadamo, Simeoni (27’st Proietto), Mignani (44’st Lulli), Ledonne (35’st Di Mino), Mastropietro (27’pt Bramante). All. Prosperi.

FIGLINE: Pagnini, Dema, Banchelli (26’st Masini), Sabatini (1’st Simonti), Ficini, Zellini, Sesti (46’st Bonavita), Bruni, Torrini (13’st Costantini), Zhupa (13’st Saccardi), Diarra. All. Tronconi.

Arbitro: Colelli di Ostia Lido (Scala - Sciotti).

Marcatori: 2’ Mignani, 6’ Mignani, 46’ Ficini, 2’st Ledonne, 16’st Bruni, 44’st Mignani.

Note: Ammoniti: Tognetti, Morgantini, Sabatini, Diarra, Loporto, Polidori, Mastropietro, Mignani. Recupero: 1 e 5.

PIANCASTAGNAIO – Un discreto Figline tiene testa alla capolista Pianese uscendo sconfitta per 4-2 senza però demeritare. La gara si era messa bene per i bianconeri di casa che al 2’ passano. Boccadamo si invola sulla fascia destra, crossa e serve Mignani che di testa batte Pagnini. Al 6’ raddoppia la Pianese: nasce ancora tutto da Boccadamo che pesca Simeoni. Il tiro del mediano da fuori area colpisce il palo, la sfera ritorna in campo e il più lesto è Ledonne che appoggia su Mignani che deve solo spingere in rete il 2-0. Nel finale di tempo il Figline accorcia: da calcio d’angolo Ficini in mezza rovesciata dimezza lo svantaggio, 2-1.

Non passano nemmeno 2’ dalla ripresa che Boccadamo approfitta di una disattenzione della difesa e trova Ledonne che segna il 3-1. Il Figline ha un altro moto di orgoglio e segna con Bruni, bravo ad indovinare l’angolino basso alla destra di De Fazio per il 3-2. Con il Figline proteso in avanti per pareggiare arriva la quarta rete per la Pianese: da Bramante, palla a Boccadamo che vede Pagnini fuori dall’area e calibra un pallonetto che si stampa sulla traversa. Mignani sigla la tripletta ribandendo in rete il tap-in.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su