Gli azzurri tornano a vincere davanti ai propri tifosi al Fedini: il Tau Altopascio giù in quattro minuti. Rotondo-Massai, la Sangiovannese non si ferma

Ancora una prestazione di spessore per i ragazzi di Rigucci che chiudono la pratica nel primo tempo

11 marzo 2024
Rotondo-Massai, la Sangiovannese non si ferma

L’esultanza di Rotondo dopo la rete che ha sbloccato l’incontro con il Tau

sangiovannese

2

tau altopascio

0

SANGIOVANNESE (3-5-1-1): Timperanza; Farini, Antezza, Masetti; Bartolozzi, Massai, Nannini (38’ st Disegni), Romanelli, Gianassi; Benucci; Rotondo (28’ st Cicarevic). A disp: Barberini, Di Rienzo, Orselli, Shenaj, Disegni, De Luca, Caprio, Senesi. All. Rigucci.

TAU ALTOPASCIO (4-4-2): Di Biagio; Vellutini (1’ st Perillo), Biagioni, Bernardini, Antoni; Alessio (28’ st Noccioli) Meucci, Lombardo (1’ st Odianose), Bruzzo; Malva, Capparella. A disp: Di Cicco, Quilici, Zini, Piccini, Manetti, Bruno. All. Venturi.

Arbitro: Costa di Catanzaro.

Reti: 31’pt Rotondo (S), 35’pt Massai (S).

Note: spettatori 200 circa. Ammoniti: Bernardini, Alessio, Masetti, Meucci, Romanelli.

SAN GIOVANNI – La Sangiovannese continua nel suo momento magico superando per 2-0 il Tau Altopascio e incamerando altri tre importantissimi punti per la permanenza in categoria.

A decidere la partita due reti, nel giro di quattro minuti, realizzate da Rotondo e Massai. Le squadre si affrontano al cospetto di una giornata piovosa, fredda e con un terreno al limite della praticabilità. Non è un caso che, prima del fischio iniziale, l’arbitro si sia sincerato delle condizioni del manto erboso facendo rimbalzare il pallone all’interno dello stesso. Nella Sangiovannese al posto di Baldesi c’è Nannini, qualche variazione nel Tau rispetto all’11 uscito sconfitto domenica scorsa. Il campo allentato la fa da padrone almeno nelle battute iniziali ma la partita si ravviva da metà frazione in poi. Al 29’ il Tau si mangia, nella stessa azione, due gol clamorosi colpendo anche la traversa su di un precedente liscio di Antezza.

Questo pericolo sveglia la Sangiovannese che confezionava un 1-2 micidiale nel giro di 4 minuti; Rotondo davanti al portiere mette dentro con grande freddezza l’assist di Benucci e al 34’ Massai segna il gol della domenica, con una conclusione dal limite che tocca la traversa e si insacca alle spalle di Di Biagio.

Si va negli spogliatoi sul doppio vantaggio azzurro. Nella ripresa il Tau cerca con ogni mezzo lecito possibile di poter riaprire la partita ma prima Timperanza, autore di due strepitosi interventi tra inizio e fine frazione, e un pizzico di imprecisione degli avanti lucchesi, con due traverse scheggiate, permettono ad Antezza e compagni di festeggiare il decimo punto conquistato nelle ultime quattro settimane. All’orizzonte c’è uno scontro che potrebbe dare ulteriore linfa al grande girone di ritorno nella formazione di Atos Rigucci, domenica infatti confronto diretto a Sansepolcro contro i bianconeri dell’ex Marco Bonura. Una gara che potrebbe dire tanto per il futuro della compagine del presidente Serafini.

Massimo Bagiardi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su