Grifone sotto processo: "Squadra non all’altezza"

L’amarezza dei tifosi per le occasioni perse e il rendimento opaco

31 marzo 2024
Grifone sotto processo: "Squadra non all’altezza"

Lo sconforto di Nocciolini dopo un’occasione sprecata riassume anche la delusione dei tifosi

C’è un clima di delusione che si aggira intorno al Grosseto. Abbiamo raccolto il parere di alcuni esponenti del tifo organizzato.

"Il clima di delusione è legittimo a questo punto del campionato – afferma Giorgio Faralli (Club Portavecchia) –, perchè le aspettative dei tifosi erano altre anche in base agli investimenti fatti dalla società. Però il calcio non è matematica e a volte certi errori si pagano: l’importante è evitarli nel futuro. Sono state sprecate diverse occasioni favorevoli in un campionato molto equlibrato. Ci sono ancora cinque partite e spero che il Grosseto riesca ad inserirsi nei playoff". "Credo che il discorso sul campionato sia ormai chiuso – sottolinea Guido Borsetti, presidente dle Club Anno Zero –,_ perchè il Grosseto ha gettato al vento diverse occasioni che si sono presentate nel corso della stgaione. Dal punto di vista tecnico sarebbe stato opportuno fare in anticipo il cambio dell’allenatore". "La partita di domenica scorsa – dice Enrico da Istia (Club Vecchia Guardia) – è stata inguardabile e sono uscito dallo stadio scontento nonostante il mio proverbiale ottimismo. A dire la verità dopo il pari di Ghiviborgo per me il campionato era già chiuso. Vincere un campionato con una squadra tutta nuova mi è sembrato, fin dall’inizio, cosa non facile nonostante gli sforzi economici della società. Ci è mancato im campo un leader con esperienza e personalità".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su