Il derby è del Fucecchio. La vittoria arriva in rimonta

I padroni di casa erano rimasti in dieci dopo l’espulsione di Badalassi

12 febbraio 2024
Il derby è del Fucecchio. La vittoria arriva in rimonta
Il derby è del Fucecchio. La vittoria arriva in rimonta

FUCECCHIO

2

CUOIOPELLI

1

FUCECCHIO: Del Bino, Arapi, Lotti, Lecceti, Malanchi, Ghelardoni, Mariani, Cenci, Andreotti, Badalassi, Rigirozzo. A disp.: Rocchi, Bindi, Iaia, Zaccagnini, Tassi, Re, Geniotal, Mhilli, Agostini. All.: Dell Agnello

CUOIOPELLI: Pulidori, Passerotti, Guerrucci, Viola, Nardo, Lucaccini R., Regoli, Bianchi, Pepa, Benericetti, Sgherri. A disp.: Brogi, Colombini, Cavallini L., Innocenti, Costanzo, Fantini, Goretti, Razzauti, Goh. All.: Falivena

Note: Ammoniti Malanchi, Bianchi, Sgherri; Espulsi Badalassi

Arbitro: Matteo Martini di Arezzo

Reti: 50’ Viola, 75’ Rigirozzo, 90’ rig.Andreotti

FUCECCHIO - Il derby più sentito del campionato e a testimoniarlo è stato lo stadio stracolmo e il grande tifo proveniente dagli spalti. Grande vittoria da parte del Fucecchio che in rimonta e con un uomo in meno riesce ad avere la meglio contro una compagine costruita per vincere il campionato e che viene dal tesseramento di Federico Mattiello, ex Serie A. Partita molto combattuta ma corretta, un primo tempo dove la Cuoiopelli si è resa più pericolosa sfiorando la rete in varie occasioni. Ci sono voluti degli ottimi interventi di Del Bino a tenere a galla i locali. Il secondo tempo si apre subito con il meritato vantaggio della Cuoiopelli, seguita poi dall’espulsione per doppia ammonizione di Badalassi dopo una simulazione sanzionata dal direttore di gara.

Il Fucecchio nonostante l’uomo in meno rimane in partita e al 75’ trova il pareggio grazie al gol di Rigirozzo che sfrutta un cross perfetto dalla destra partito dai piedi di Zaccagnini. Al 90’ arriva la doccia fredda per gli ospiti che con l’intera squadra in avanti si fa infilare in contropiede con Rigirozzo che viene atterrato in area decretando così il tiro dagli undici metri in favore del Fucecchio. Dal dischetto si presenta Andreotti che con calma glaciale trasforma il rigore della vittoria. Dopo 6’ di recupero il direttore di gara decreta la fine della partita.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su