Il Ghiviborgo fa paura al Grosseto: ma è pari

Serie "D" -L’anticipo I colchoneros ribaltano lo svantaggio iniziale grazie al rigore di Orlandi e ai gol di Giannini e Carli. Poi vengono ripresi

24 marzo 2024
Il Ghiviborgo fa paura al Grosseto: ma è pari

La squadra di Lelli (foto Borghesi) è stata protagonista di un pari pirotecnico nel derby con il Grosseto nell’anticipo: a un certo punto pensava anche alla vittoria

GHIVIBORGO

3

GROSSETO

3

GHIVIBORGO (4-3-3): Becchi, Russo, Sanzone, Bura, Turini, Carli, Campani, Signorini (70’ Nottoli), Giannini, T. Carcani (72’ Hrom), Orlandi (84’ Poli). (A disp.: Bonifacio, Bindi, Cristofani, Vitrani, Masella). All.: Lelli.

GROSSETO (3-4-2-1): Raffaelli, Davì, Prati (69’ Aprili), Bruni, Grasso, Cretella (84’ Sacchini), Sabelli (84’ Romairone), Macchi (77’ Porcu), Rinaldini (73’ Nocciolini), Riccobono, Marzierli. (A disp.: Sclano, Saio, Russo, Passalacqua). All.: Malotti.

Arbitro: Di Maria di Ciampino.

Reti: 5’ Rinaldini, 18’ Orlandi (rig.), 42’ Giannini, 56’ Carli, 64’ Davì, 82’ Marzierli.

GHIVIZZANO - Sfida pirotecnica al "Carraia", con buone giocate, diversi errori e ben sei reti, per un 3 a 3 finale sostanzialmente giusto che finisce per soddisfare i padroni di casa e lascia il Grosseto con l’amaro in bocca. Ottimo il primo tempo della squadra di Malotti, subito tosta, aggressiva ed in vantaggio al 5’ grazie al fendente di Rinaldini che trova lo spiraglio giusto, dopo una corta respinta di Becchi in uscita. I torelli vanno, poi, vicini al raddoppio con Grasso e Marzierli, ma il Ghivi, alla sua prima vera azione offensiva, trova il pari: Turini fila via sulla sinistra, entra in area e Prati lo atterra, per il rigore trasformato con freddezza da Orlandi.

Gli ospiti non ci stanno e continuano la loro pressione, ma Rinaldini e, soprattutto Cretella al 35’, sono imprecisi, con il numero quattro biancorosso che sciupa calciando alto. Gol sbagliato, gol subìto: gran palla in profondità di Carli per Giannini, coast to coast dell’esterno del Ghiviborgo e palla in buca d’angolo; veramente una rete da incorniciare. I maremmani sfiorano subito il pari, ma Russo salva quasi sulla linea prima del riposo.

Avvio di ripresa che non ti aspetti, con il Grosseto che si sbilancia troppo e presta il fianco alle ripartenze dei colchoneros, che fanno malissimo: Sanzone, Turini ed in particolare Giannini sciupano occasioni molto ghiotte; ma al quarto tentativo Carli sigla il 3 a 1.

Rabbiosa la reazione grossetana: al 19’ cross di Grasso, mischia in area, risolve Davì che riapre la gara. Al 21’ miracolo di Becchi su testa di Sabelli, anche se Orlandi e Giannini spaventano gli ospiti.

Ci pensa Marzierli di testa, su assist di Bruni, a timbrare la rete del 3 a 3 che rimane tale fino al termine, nonostante gli sforzi dalla formazione di Malotti per portare a casa i tre punti e l’intraprendenza dei ragazzi di Lelli che sfiorano, addirittura, il colpaccio in pieno recupero: ma Hrom sbaglia da due passi su cross di un bravissimo Turini. Ma al Ghiviborgo non si può certo rimproverare la generosità.

Flavio Berlingacci

Continua a leggere tutte le notizie di sport su