La capolista non sbaglia mai. Cittadella, ribaltone finale. Ridolfi è decisivo al 94’

Quando lo spettro del secondo ko era vicino due gol nel finale regalano altri tre punti .

22 gennaio 2024
Cittadella, ribaltone finale. Ridolfi è decisivo al 94’
Cittadella, ribaltone finale. Ridolfi è decisivo al 94’

brescello poc.

2

cittadella

3

BRESCELLO PICCARDO: Caccialupi, Monica, Rizzi (40’st Zaccariello), Sarzi Maddini (34’st Manghi), Marmiroli, Galeotti, Fomov, Notari, Bernasconi, Ennamli,Truffelli (25’st Caffarra). A disp.: Aimi, Favelli, Mastrangelo, Rodriguez, Bocedi, Brasacchio. All Fontana

CITTADELLA: Narduzzo, Azzi, Boilini (34’st Bandaogo), Arati (18’st Covili), Caselli, Serra, Caesar Tesa (25’st Malivojevic), Vernia, Guidone, Martinez (18’st Ridolfi), Mondaini (22’st Pivetti). A disp.: Rosa, Pezzani, De Lucca, Bamouni. All. Salmi

Arbitro: Dumitrascu di Finale Emilia

Reti: 10’ Martinez, 13’st (rig.) Ennamli, 19’st Notari, 45’st (rig.) Guidone, 49’st Ridolfi Note: ammoniti Marmiroli, Galeotti, Arati, Guidone, Ennamli

Quando lo spettro della seconda sconfitta stagionale si sta per materializzare la Cittadella fa capire perché è in vetta all’Eccellenza da inizio stagione. A Brescello la squadra di Salmi con due gol al 90’ e al 94’ ribalta la gara e prosegue la sua marcia di testa, tallontana ora solo dal Terre di Castelli a -5. Al 10’ il vantaggio: Vernia pennella da angolo, spizzata di Guidone e si avventa sulla palla Martinez che insacca da posizione ravvicinata. I padroni di casa si fanno vedere dalle parti di Narduzzo quando Ennamli colpisce il palo con una bella conclusione a giro sul secondo palo, sulla ribattuta Truffelli insacca ma il guardalinee sbandiera un fuorigioco. Al 35’ punizione di Vernia facile preda di Caccialupi. Nella ripresa Cittadella subito pericolosa con Martinez che, da dentro l’area piccola, calcia altissimo. Così al 13’ arriva il pari di Ennamli che trasforma un calcio di rigore. Al 15’ Martinez ci prova dalla distanza e Caccialupi risponde con un miracolo. Ma poco dopo il Brescello mette la freccia con Notari che dal limite batte Narduzzo.

Salmi, che aveva messo Ridolfi, si gioca anche la carta Malivojevic e la capolista va vicinissima al pari con Ridolfi che, di testa, chiama ancora Caccialupi a un intervento poderoso. Poi il finale pirotecnico: al 90’ rigore per la Cittadella che impatta con Guidone e al 4’ di recupero arriva anche la zampata di Ridolfi che vale i tre punti. Soddisfatto mister Salmi. "Una bella vittoria su un campo difficile, nel primo tempo avremmo meritato qualcosa di più, ma nella ripresa loro ci hanno messo in difficoltà".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su