La prima volta del mister: "Lavoro e impegno"

Malotti prende per mano la squadra. "Peggio che a Cenaia impossibile fare"

7 febbraio 2024
La prima volta del mister: "Lavoro e impegno"
La prima volta del mister: "Lavoro e impegno"

"Fare peggio di domenica a Cenaia è impossibile, quindi margini di miglioramento ci sono, ma l’importante, a questo punto, è lavorare a livello mentale nella testa dei giocatori, che ora sono in confusione, e far capire loro che sono in grado di fare cose importanti per uscire, con gli allenamenti, da una situazione difficile. Io sono un allenatore anomalo, non lo faccio per lavoro, ma per passione. Non accetto compromessi. Dopo esperienze importanti mi sono fermato per alcuni anni. Ora ho ritrovato lo spirito e l’entusiasmo".

Idee chiare quelle che ha esposto l’allenatore Roberto Malotti, che ieri pomeriggio ha diretto l’allenamento prima della conferenza stampa. "Nel campo di calcio ci sono gli stessi problemi della vita che vanno risolti con il sacrificio e con il lavoro – dice il mister –, cercando di portare stimoli nuovi per trovare nuove emozioni. Ho accettato Grosseto perchè è una piazza ambiziosa con una società che ha un progetto importante. Dobbiamo pensare soltanto a noi e non ai 6 punti di distacco dalla Pianese e alle 12 partite da giocare: noi rappresentiamo il Grosseto e giochiamo per il Grosseto. Non mi interessa il modulo di gioco, perchè tutto dipende dai giocatori. I tifosi? Facciano quello che vogliono come tifosi".

E per prendere maggiore confdenza con la squadra, è possibile che per sabato venga organizzata un’amichevole con l’Aglianese.

Paolo Pighini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su