La Robur ricomincia con un sorriso. Cristiani e Cavallari sono recuperati

Il Siena di Lamberto Magrini è pronto per la ripresa del campionato: Cavallari e Cristiani sono a disposizione, Masini dovrebbe recuperare, Bianchi, Boccardi e Lollo hanno l'influenza. Morosi squalificato, Hagbe potrebbe giocare come terzino o mezzala. Obiettivo: conquistare i 3 punti.

di ANGELA GORELLINI -
29 dicembre 2023
La Robur ricomincia con un sorriso. Cristiani e Cavallari sono recuperati
La Robur ricomincia con un sorriso. Cristiani e Cavallari sono recuperati

Il tempo di passare qualche giorno in famiglia e per i bianconeri è scattata già l’ora di riprendere, sul campo di Uopini, la preparazione. E per il mister Lamberto Magrini sono arrivate buone notizie: Cavallari (nella foto) e Cristiani hanno lavorato con il gruppo e saranno quindi a disposizione per la ripresa del campionato, mercoledì 10 dicembre, avversario di turno la Fortis Juventus. Il difensore aveva preso una botta durante la partita in casa della Rondinella Marzocco ed era rientrato negli spogliatoi anticipatamente. Il suo infortunio non ha quindi avuto conseguenze. Il centrocampista si era invece fermato proprio alla vigilia dell’ultima fatica del 2023, dopo un lungo stop e il rientro, con la fascia da capitano, per la partita con la Nuova Foiano.

Ancora lavoro a parte per Masini, out negli ultimi tre turni: il bianconero dovrebbe comunque recuperare per il debutto della Robur nel nuovo anno. Alla ripresa di ieri non hanno preso parte Bianchi, Boccardi e Lollo, tutti e tre alle prese con l’influenza: niente di grave, quindi, solo un contrattempo di stagione, la loro presenza non è a rischio. Non sarà invece sicuramente della sfida con la Fortis Juventus Morosi: il terzino è stato ammonito durante Rondinella-Siena e, già nell’elenco dei diffidati, dovrà fermarsi causa squalifica (la stessa sorte toccherà a mister Magrini che al Due Strade si è preso il rosso diretto, il testimone passerà al suo vice Gill Voria). Per sostituire ila 2004, il tecnico bianconero potrebbe puntare allora di nuovo su Hagbe, all’inseguimento della terza maglia titolare e tra i protagonisti delle ultime uscite (più difficile l’impiego di Gueye o degli altri under). L’ex Primavera potrebbe giocare sia come mezzala, posizione coperta finora, ma anche proprio come terzino destro, visto che in allenamento è stato provato nel ruolo, ipotesi, quest’ultima che permetterebbe a mister Magrini di schierare un centrocampo di qualità ed esperienza. Con Hagbe mezzala e Pagani terzino destro, potrebbe invece tornare a vestire la maglia titolare Agostinone. Mister Magrini, insomma, avrà varie possibilità di scelta, vista l’ampiezza della rosa, e anche tempo per preparare la partita: l’obiettivo è sempre lo stesso, conquistare i tre punti.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su