L’avversario di domani. Il Terranuova Traiana è in grande forma. Striscia positiva da nove partite e finale

Il Terranuova Traiana, in ottima forma e con la finale di Coppa Italia alle spalle, affronta la capolista con l'obiettivo di riaprire il campionato. Dopo la retrocessione dello scorso maggio, la squadra vive un momento di grande protagonismo. Domani si giocherà il secondo confronto stagionale tra le due squadre, che si era concluso in parità.

27 gennaio 2024
Il Terranuova Traiana è in grande forma. Striscia positiva da nove partite e finale
Il Terranuova Traiana è in grande forma. Striscia positiva da nove partite e finale

In striscia positiva da nove gare e con il pass per la finale di Coppa Italia contro lo Sporting Cecina in tasca (mercoledì 7 febbraio alle 15 a Firenze) il Terranuova Traiana, avversario di domani allo stadio Berni di Badesse (nella foto una fase della sfida di andata), vive un momento eccellente. I biancorossi hanno l’occasione di riaprire il campionato e si presentano contro la capolista col morale a mille dopo il successo sul Foiano. Una stagione che li sta vedendo protagonisti dopo la tremenda amarezza della retrocessione dalla D dello scorso maggio giunta dopo un playout sanguinoso contro il Grosseto. Un solo precedente tra le due formazioni: quello della gara di andata, giocata in provincia di Arezzo lo scorso 15 ottobre e finito in parità con le reti ad inizio ripresa di Biancon e Sacconi. Fu una gara molto vibrante con sette ammoniti e due espulsi in casa bianconera, ovvero Hagbe (rosso diretto nel finale) e mister Magrini che invece stavolta vedrà la sfida dalla tribuna di Badesse.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su