Le interviste, il commento di Canzi. "Sono fiero della squadra, ma abbiamo perso»

Il Pontedera perde contro il Perugia nonostante una buona prestazione. L'allenatore Canzi è orgoglioso della squadra ma deluso dal risultato. Ganz è positivo e crede che con lo stesso spirito si otterranno grandi risultati. Il presidente Millozzi elogia i giocatori.

28 gennaio 2024
"Sono fiero della squadra, ma abbiamo perso"
"Sono fiero della squadra, ma abbiamo perso"

In sala stampa Massimiliano Canzi ostenta un sorriso che in realtà odora di puro nervosismo visto il modo in cui la sua squadra ha lasciato i tre punti al Perugia. E le prime parole lo confermano: "Come diceva un mio vecchio direttore sportivo, la prestazione la facciamo noi, il risultato lo manda il cielo. Che questa volta si è girato dall’altra parte, perché abbiamo dominato in lungo e in largo, dal primo all’ultimo minuto. Ma in questo sport conta solo buttare la palla dentro, il resto sono chiacchiere. Quindi sono fiero della squadra, ma abbiamo perso". L’allenatore del Pontedera ripercorre le tre reti perugine: "Sul primo gol la bella parata di Ciocci è finita nell’unico punto dove era Sylla, sul secondo è stato bravissimo Mazzoni, che non abbiamo assorbito nel suo inserimento, e nel terzo la palla è rimbalzata nell’unico punto dove c’era un giocatore del Perugia e nessuno noi".

E’ buffo – conclude Canzi - perché all’andata abbiamo strappato un pareggio con i denti e non ci sarebbe stato niente da dire se avessimo perso. Stavolta invece faccio fatica a commentare una partita del genere. Diciamo che va bene così e che ripartiamo dalla prestazione. Ma non ci è girata bene, ci è mancata un po’ di c...". Per i giocatori Simone Ganz fa il debutto anche dietro ai microfoni: "Ritengo positiva la prestazione sia mia che della squadra, contro un avversario forte. Ci ha girato male, ma se da qui alla fine avremo questo spirito, ci potremo togliere grandi soddisfazioni. Piano piano i compagni conosceranno le mie caratteristiche, ma qui sento già di trovarmi bene, dobbiamo solo continuare a lavorare. La sconfitta comunque è pesante, perché ce la siamo giocata come minimo alla pari e sono convinto che se giochiamo altre dieci volte contro il Perugia, nove volte vinciamo". A fine partita sono arrivati anche i complimenti sinceri del presidente Simone Millozzi: "Questi ragazzi hanno dato tutto, meritano solo applausi". Vero.

Stefano Lemmi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su