Pattarello fa gola a tanti. L’Arezzo per ora lo blinda

Sirene dalla serie B per l’attaccante dopo l’ottimo campionato con 8 reti. Sotto contratto fino al 2027, il Cavallino può fissare il prezzo del cartellino.

13 giugno 2024
Pattarello fa gola a tanti. L’Arezzo per ora lo blinda

Pattarello fa gola a tanti. L’Arezzo per ora lo blinda

di Andrea Lorentini

AREZZO

Le sirene della B tornano a suonare per Emiliano Pattarello. Secondo radio mercato, Cosenza, SudTirol e Cittadella avrebbero messo gli occhi sull’esterno offensivo amaranto autore, nella passata stagione, di 8 gol e 6 assist, affermandosi come uno dei giocatori più appetibili dell’intera Lega Pro. Già a gennaio la Reggiana aveva tentato l’assalto, peraltro respinto dal club di viale Gramsci che aveva blindato il suo numero 10 con il prolungamento del contratto e un sostanzioso ritocco dell’ingaggio. Pattarello è legato al cavallino fino al giugno del 2027 e quindi per strapparlo all’Arezzo servirà presentarsi alla porta del patron Manzo con un’offerta sostanziosa. E’ bene precisare che siamo alle schermaglie, agli abboccamenti. Il mercato di fatto deve ancora entrare nel vivo. Da un punto di tecnico Pattarello è, ovviamente, un punto fermo anche per il nuovo allenatore Troise che lo conosce bene per averlo allenato nella Primavera del Bologna. Tra l’altro lo considera non solo esterno, ma anche seconda punta. A 25 anni sta raggiungendo la piena maturità agonistica anche se ha ancora ampi margini di miglioramento. Sulla carta è incedibile, ma di fronte ad un’offerta importante non è escluso che l’Arezzo possa sedersi a trattare. A gennaio la base di partenza era di 200mila euro, adesso si parte da una cifra senz’altro più alta. Da una sua eventuale cessione potrebbe arrivare nelle casse amaranto un tesoretto importante per il mercato.

Rimpiazzarlo, nel caso, non sarebbe facile, ma nemmeno impossibile. Sul fronte delle possibili entrate, la mancata iscrizione dell’Ancona, avrà come conseguenza lo svincolo di tutti i calciatori al 30 giugno. Ecco che alcuni di loro possono diventare occasioni di mercato da cogliere. Su tutti il centravanti Alberto Spagnoli, 15 reti nell’ultimo campionato nel girone B di Lega Pro. Sull’attaccante però c’è forte l’interesse di club di serie B. Più raggiungibile l’esterno offensivo che sa fare anche seconda punta, classe 2000, Antonio Energe. Oltre che al mercato, nel frattempo nel quartier generale di Rigutino, il ds Cutolo lavora a completamento dello lo staff di Troise e allaprogrammazione del prossimo ritiro estivo. A breve dovrebbero essere comunicate le date del raduno che darà, ufficialmente, il via alla stagione 2024/25. La preparazione, come negli ultimi due anni, sarà svolta ancora in sede, nell’impianto Giusy Conti. Ieri, intanto, è stato ratificato il contratto di Andrea Bricca qualche nuovo allenatore della formazione Primavera 4.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su