Rigore di Neri, poi la rete di Bellini. San Donato, avanti senza affanni. Due gol liquidano il fanalino Cenaia

Il San Donato Tavarnelle vince 2-0 contro il Cenaia, ultima in classifica. Neri segna su rigore al 17', Bellini raddoppia al 60'. Il risultato poteva essere più ampio se non fosse stato per le parate di Borghini.

29 gennaio 2024
San Donato, avanti senza affanni. Due gol liquidano il fanalino Cenaia
San Donato, avanti senza affanni. Due gol liquidano il fanalino Cenaia

SAN DONATO TAVARNELLE

2

CENAIA

0

SAN DONATO TAVARNELLE (4-4-2): Manzari 6; Forconi 6,5 (89’ Petronelli sv), Frosali 6,5, Chiti 6, Nobile 6; Barazzetta 6,5 (86’ Seghi sv), Bellini 6,5 (75’ Sichi 6), Marianelli 6,5, Calamai 6,5; Bocci 6,5 (67’ Papalini 6) Neri 6,5 (79’ Oitana 6). All.: Collacchioni 6

CENAIA (4-1-2-2-1): Borghini 6,5; Rossi 6, Pasquini 6, Signorini 6, Papini 6; Caciagli 6,5 (72’ Bartolini 6); Simonini 6 (81’Campera sv), Tognocchi 6; Macchia 6,5 (78’ Bracci 6), Fontana 6; Ferretti 5 (63’ Manfredi 6). All.: Iacobelli 6

Arbitro:Francesco d’Andria di Nocera Inferiore (Sa), 6,5

Marcatori: 17’ Neri (rig), 60’ Bellini

TAVARNELLE – Vittoria casalinga del San Donato Tavarnelle che al Pianigiani liquida con due reti, una per tempo, la pratica Cenaia ultima in classifica. Risultato che sarebbe potuto essere ben più rotondo se Borghini non si fosse si superato in almeno due occasioni nette e avesse salvato la porta del Cenaia. Con un modulo di gioco che varia tra 4-1-2-2-1 e 4-2-3-1, il Cenaia, in tenuta verdearancio sembra soffrire da subito i gialloblù chiantigiani pericolosi in particolare al 7’ con Frosali su punizione che sfiora l’incrocio dei pali. Poi al 16’ il rigore: Barazzetta tira, Borghini respinge, Bocci tanta il tap in con la palla che colpisce il braccio di Signorini. Per l’arbitro è rigore e al 17’ Neri realizza. Al 19’ i chiantigiani reclamano per un altro fallo di mano su tiro di testa di Neri, ma D’Andria lascia correre. Per il Cenaia al 22’ Fontana segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Al 24’ ripartenza del San Donato Tavarnelle con Neri che attraversa in solitaria tutto il campo ma davanti a Borghini calcia sul fondo. Al 38’ ci prova Ferretti, alto. I minuti finali del primo tempo sono tutti chiantigiani. Al 40’ Bellini, poi Barazzetta e Chiti, ma Borghini è sempre presente. Nel secondo tempo, il Cenaia sembra più reattivo, ma Manzari è attento. Poi al 59’ il raddoppio del San Donato Tavarnelle: torre di Frosali e Bellini insacca sotto misura. Il gol chiude di fatto la partita.

Andrea Settefonti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su