Robur, vittoria d’oro nella tristezza. Il Terranuova sbaglia, i bianconeri no

Il Siena batte il Terranuova Traiana per 1-0 grazie a un gol di Candido. La partita è stata caratterizzata da agonismo e poca tecnica. Il Terranuova ha avuto alcune occasioni per pareggiare, ma il Siena ha difeso bene. Con questa vittoria, il Siena si porta a -11 dal Terranuova in classifica.

29 gennaio 2024
Robur, vittoria d’oro nella tristezza. Il Terranuova sbaglia, i bianconeri no
Robur, vittoria d’oro nella tristezza. Il Terranuova sbaglia, i bianconeri no

SIENA

1

TERRANUOVA

0

SIENA (4-3-1-2): Giusti; Pagani, Biancon, Achy, Agostinone; Bianchi (40’st Cavallari), Lollo, Hagbe (45’st Musaj); Candido (31’st Masini); Galligani (40’st Ricciardo), Granado (12’st Boccardi).

Panchina: Gueye, Morosi, Leonardi, Bertelli. Allenatore Voria.

TERRANUOVA TRAIANA (4-2-3-1): Antonielli; Cappelli (13’st Viganò), Saitta, Bega, Privitera; Cioce, Mannella; Sacconi (13’st Petrioli), Massai, Taflaj; Ortis Lopez (22’st Ceppodomo).

Panchina: Fedele, Arnetoli, Minatti, Mascia, Saputo. Allenatore Becattini.

Arbitro Iudicone di Formia (Barretta-Furiesi).

Rete: 6’pt Candido.

Note – Recuperi: 1’ e 5’. Ammoniti: Hagbe, Biancon, Cioce, Privitera, Musaj.

BADESSE – In un giorno tristissimo il Siena torna al successo battendo al termine di una battaglia di puro agonismo e poca tecnica il Terranuova Traiana. Il formazione di Magrini era passata al primo affondo: Saitta sbaglia il retropassaggio servendo Candido. Il 10 bianconero approfitta del regalo inaspettato e segna il vantaggio al 5’. Pagani dall’altra parte è bravissimo a stoppare il sinistro di Taflaj (10’) evitando guai peggiori. Le scintille dell’andata tornano d’attualità già in avvio, sia in campo che sugli spalti. Un liscio di Biancon rischia di favorire Ortiz: ancora Pagani ci mette una pezza. Le condizioni del campo di Badesse espongono i giocatori agli errori: Cappelli (36’) cade sulla sfera aprendo il campo a Galligani. Anche l’attaccante però perde il controllo sul più bello e l’azione sfuma. La gara prosegue con i nervi piuttosto tesi fino all’intervallo senza palle gol su entrambi i lati del campo. Smaltita un po’ di tensione durante la pausa le due squadre tornano in campo senza cambi. Non succede molto però per i primi 20’. Becattini inserisce forze fresche mentre nel Siena entra Boccardi. Il primo tiro verso lo specchio della ripresa arriva al 23’ con Pagani (alto). Il Terranuova Traiana cambia centravanti, con Ceppodomo per Ortiz Lopez, e crea una buona situazione per pareggio con Massai (24’): il sinistro del 10 biancorosso è alzato in corner da Giusti. Dall’angolo Bega colpisce bene di testa ma Pagani sulla linea salva. Palla che arriva a Ceppodomo che però calcia debolmente e Giusti salva. Si accende l’ennesimo accenno di rissa ma senza conseguenze. L’occasione per il raddoppio del Siena arriva (38’) in contropiede ma la palla di Boccardi è troppo lenta e Antonielli anticipa Galligani all’ultimo tuffo. Nel finale la Robur passa al 3-5-2 col rientrante Cavallari e Ricciardo. Il Terranuova ci prova ma non crea più situazioni pericolose e scivola a -11.

Guido De Leo

Continua a leggere tutte le notizie di sport su