Si alza il sipario sulla 72ª edizione. Fari puntati sul classico Felina-Baiso

C’è attesa per il ritorno del Villa Minozzo e per l’esordio assoluto dell’Spqm. Borzanese-Vettus altro big match

di FEDERICO PRATI -
9 giugno 2024
Si alza il sipario sulla 72ª edizione. Fari puntati sul classico Felina-Baiso

Si alza il sipario sulla 72ª edizione. Fari puntati sul classico Felina-Baiso

Debutti, graditi ritorni, sfide fra futuri compagni di squadra. Sale la temperatura per la prima giornata del 72° Torneo della Montagna, sempre organizzato dal Csi, in cui comincia la corsa per strappare il titolo al Cervarezza in scena domani sera al Centro Coni contro il Collagna. Fari puntati sul classico Felina-Baiso con gustosi intrecci: il d.s. Stefano Zannoni e l’attaccante Briselli saranno nell’organico invernale della Promozione baisana e si trovano di fronte lo zoccolo duro gialloblù guidato dal capitano e bomber Daniele Barozzi. Come l’anno scorso, i gialloblù scelgono solo 4 esterni anziché i 5 schierabili per dar spazio al nucleo residente, fra cui spicca la new-entry Pavarini (Montecchio). Nella truppa di mister Manfredi blindati il fantasista Peli che arriva dall’Ospitaletto assieme col fantasista Guerini, il difensore Suardi (Fanfulla), primo gettone invece per lo stopper Varoli (Borgo San Donnino) sostituto del fedelissimo Baldani volato in Serie C col Caldiero, ma presente fra gli ultras felinesi. Prima da mister per l’ex centrocampista Filippo Canovi alla guida del suo Villa Minozzo assente dal 2019 dalla kermesse che attende la matricola assoluta Spqm Montecavolo. Truppa locale quasi al completo, eccetto Mamah e Rocca, mentre sarà presente il derogato Pagani in porta, oltre al difensore Corbelli e al montanaro Caniparoli (Borgo San Donnino); tocco esotico con l’argentino Lionel Spinola pescato nell’Eccellenza campana, mentre già visti sui nostri monti il difensore rolese Budriesi e il regista modenese Covili (Cittadella). I matildici hanno scelto come tecnico Andrea Unni dal ricco palmares grazie all’hurrà nel Montagna Juniores della scorsa estate con l’Abc Canossa, poi condotto al salto in Prima categoria in questa stagione al debutto fra i seniores. Indisponibili i due fratelli Mauro e Fabio Piermattei, il puntero Boschiroli, mentre è in dubbio Rozzi. negli esterni fiducia al tandem d’attacco Fiocchi-Leonardi, al duttile reggiano Binini in grande spolvero col Real Formigine e al difensore montecchiese Borghi; caccia aperta ad un regista. Si conoscono ormai a memoria Gatta e Tricolore Carpineti, avversari anche la scorsa edizione: i vice-campioni granata cambiano in difesa promuovendo titolare il guardiano Briglia al posto di Chiriac che ha appeso i guanti al chiodo, mentre sono out i difensori Grisanti e Martino. Certo il duo d’attacco Grasso-Oubakent, supportato dal versiliese Da Pozzo, mentre in difesa agirà Davì al fianco del neo.-acquisto Coghi, locale in arrivo dal Castelnovo Capitale. Negli ospiti non ci sarà l’ex granata Arma ancora impegnato nella poule scudetto di Serie D col suo Caldiero Terme, quindi si è pescato in Toscana coi difensori Diana (Prato), il mediano Cecconi e il puntero Motti in arrivo dal Poggibonsi. Big-match fra Borzanese e Vettus coi biancazzurri privi del bomber Trombetta ancora in Messico per la Kings World Cup; certi i fedelissimi difensori Molossi e Bungaja, oltre al mediano Cavazzoli. Pretattica in casa Vettus sugli esterni pescati in Lombardia per integrare un nucleo locale rafforzato dal montanaro Rocco Genitoni (2001), difensore col vizio del gol nelle file del Team Traversetolo; in attacco si punta sempre sull’estro del duo Predelli-Marchesini così come sul baby Diego Tosi (2005), reduce da una stagione nella Primavera del Fiorenzuola. Derby del Secchia fra l’ambizioso Cerredolo e il quotato Olimpia Roteglia rinforzato dal figlio d’arte Edoardo Mambelli (2000) tesserato come residente storico, mentre a centrocampo imprescindibile il sassolese Marchetti, quest’anno nelle file del Derthona; chiavi della difesa affidate a Gentile dell’Adriese. Sull’altra sponda la Guidetti band può contare su un gruppo affiatato guidato da capitan Schenetti e irrobustito dalla verve del bomber Valenta (Chions) e dalle geometrie di Rrapaj (Ravenna). Obiettivo partire bene per Leguigno e Querciolese che dovrà guardarsi dal fresco ex di turno Merlonghi (Forlì) ingaggiato dal team di mister Lorenzo Rossi. Pesante l’assenza del difensore Rabotti infortunato, mentre in difesa giostrerà la coppia Drudi-Caselli, in mezzo l’ex correggese Manuzzi e dietro le punte l’ex granata Mangiarotti. Organico biancorosso rinnovato col timone al deb Marco Bedogni che su una rosa giovane dovrà sfruttare la verve dell’attaccante Ridolfi (Cittadella).

Il programma

Dilettanti (ore 17.30). Girone A: Felina-Baiso al Centro Coni di Castelnovo Monti (Manco); Villa Minozzo-Spqm Montecavolo ore 18.30 a Villa Minozzo (Bonafini). Girone B: Borzanese-Vettus ad Albinea (Baldanza); Gatta-Tricolore Carpineti a Gatta (Morini). Girone C: Cerredolo-Olimpia Roteglia a Cerredolo (Lusetti); Leguigno-Querciolese a Leguigno (De Francesco).

Giovanissimi (ore 16). Girone A: Villa Minozzo-Baiso ore 17 a Villa Minozzo (Colloca). Girone B: Borzanese-Vettus ad Albinea (Bianco). Rinviate alla prossima settimana 5 match dei baby causa l’impegno in un torneo dell’Atletic Progetto Montagna.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su