Trattative. La Civitanovese cerca un portiere. De Vito verso la Sangiustese

Il difensore Andrea De Vito lascia la Civitanovese per unirsi alla Sangiustese Vp. Altri movimenti di mercato in vista, ma la difesa della Civitanovese non è scoperta. Situazione portieri ancora in sospeso.

5 luglio 2024
La Civitanovese cerca un portiere. De Vito verso la Sangiustese

La Civitanovese cerca un portiere. De Vito verso la Sangiustese

Definito il futuro del difensore Andrea De Vito, che alcuni giorni fa aveva dato l’addio alla Civitanovese. Il classe 1991 vestirà la maglia della Sangiustese Vp la prossima stagione, società che nelle settimane passate si era assicurata le prestazioni di un altro ex civitanovese, il terzino Lorenzo Pasqualini. I due acquisti non sono ancora stati ufficializzati dalla Sangiustese, ma a quanto pare mancherebbe solo la firma sui contratti. La partenza di De Vito ha costretto il club rivierasco a correre ai ripari e così, inizialmente, era stato sondato il classe 2004 Daniele Postacchini, del Montefano. La pista al momento si è raffreddata, complice un contratto che lega il giocatore ai viola. Non è escluso che un altro centrale difensivo sia a Civitanova a breve. Dalle parti del Polisportivo, si parla di "una possibile sorpresa nei prossimi giorni", ma al momento è difficile azzardare nomi. I tifosi attendono. Va detto, comunque, che in quel reparto la Civitanovese non risulta scoperta. Ci sono già Ismaila Diop, Marco Passalacqua e Nicolò Capodaglio e in caso di emergenza il tecnico Sante Alfonsi potrebbe schierare il centrocampista Federico Ruggeri proprio al centro della difesa, così come è accaduto in diverse partite della scorsa stagione, sempre con successo. L’attesa riguarda anche il secondo portiere, dopo l’ingaggio di Gabriele Petrucci e l’addio di Andrea Testa. Nelle ultime settimane, sono stati sondati diversi profili in casa Civitanovese, tutti under. Ma nessuno, finora, aveva convinto i dirigenti. Poi, alcuni giorni fa, sembrava che un affare potesse sbloccarsi, ma alla fine la trattativa ha avuto esiti diversi da quelli sperati e quindi la situazione legata agli estremi difensori al momento rimane in stand by.

Francesco Rossetti

Continua a leggere tutte le notizie di sport su