Un nodo della stagione. Giandomenico: "Sangiustese, vietati passi falsi. Contro l’Osimana servono i tre punti in palio»

L'allenatore della Sangiustese, Luigi Giandomenico, sottolinea l'importanza della sfida contro l'Osimana per la salvezza diretta. I rossoblù cercano punti per risalire la classifica e invertire la tendenza negativa, consapevoli di affrontare una squadra forte e in fiducia. La determinazione è massima per ottenere un risultato positivo in casa.

25 febbraio 2024
Giandomenico: "Sangiustese, vietati passi falsi. Contro l’Osimana servono i tre punti in palio"

Luigi Giandomenico (foto Enio Torresi)

"È per noi una partita fondamentale se vogliamo sperare in una salvezza diretta". Luigi Giandomenico, allenatore della Sangiustese, sottolinea l’importanza della sfida interna contro l’Osimana con i rossoblù a caccia di punti per risalire la china e provare innanzitutto a lasciare il penultimo post. "Insomma, oggi – aggiunge – ci giochiamo tanto". I rossoblù dovranno fare i conti con un’Osimana che prende pochi gol e che nell’ultimo turno ha pareggiato con il Tolentino grazie alla doppietta di Tittarelli. "Siamo perfettamente consapevoli di affrontare una formazione forte, in fiducia e che sta facendo bene. L’Osimana ha una rosa di qualità e di esperienza formata da giocatori di spessore, inoltre quando ha cambiato guida tecnica ha un ruolino di marcia importante". Ma la Sangiustese non ha alternative se non fare punti perché la classifica non impone altri passi falsi, soprattutto in casa dove i rossoblù sono rimasti a mani vuote in cinque occasioni. "Scenderemo in campo con l’obiettivo di dare tutto, del resto abbiamo un solo obiettivo, e cioè cercare di fare il risultato pieno in questa partita". La Sangiustese è reduce dal passo falso di Urbino dove ha conosciuto la tredicesima sconfitta della stagione, ecco perché non c’è da perdere tempo per invertire la tendenza.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su