Ciclismo, al Trittico d’apertura prova da applausi di Maronari. Ori anche per Nasoni e Scipione

Il Trittico d'apertura Acsi ha raggiunto la seconda tappa a Macerata. Mauro Maronari si è confermato il più veloce, seguito da Giordano Nasoni e Emanuele Scipione. Prossima tappa a Civitanova.

7 febbraio 2024
Ciclismo, al Trittico d’apertura prova da applausi di Maronari. Ori anche per Nasoni e Scipione
Ciclismo, al Trittico d’apertura prova da applausi di Maronari. Ori anche per Nasoni e Scipione

Il Trittico d’apertura Acsi ha tagliato il traguardo della seconda tappa, per la gestione da Maurizio Giustozzi, presidente provinciale maceratese. Tre le corse sull’asfalto di Monsano, organizzazione del sodalizio appignanese Giuliodori Renzo - Le Velò. Di nuovo su tutte la ruota veloce del gentleman Mauro Maronari, alfiere dell’Fd Steel - Porto Recanati. Ori anche per il supergentleman Giordano Nasoni (Pedale Fermano) e per il senior Emanuele Scipione (Ex-What Cycling). Nel Trofeo Paradise, ennesima corona rosa consegnata a Emanuela Sampaolesi (Team Go Fast) seguita da Gioia Chiodi, Romina Ordonzelli, Paola Quattrini. Plauso al pool promotore (in regia Giorgio Giovagnini, fotografo ufficiale Lanfranco Passarini, alla consolle Mirko Marini). Terza prova del Trittico: domenica a Civitanova.

Classifiche

Prima corsa: 1.Giordano Nasoni (Pedale Fermano); 2.Giovanni De Martino (100% Bike); 3.Mauro Properzi (Fd Steel); 4.Roberto Mentuccia (P. Fermano); 5.Maurizio Zannoni (Maplast); 6.Monarca; 7.Turtù; 8.Tommasoli; 9.Piombetti; 10.Bellucci. Seconda corsa: 1.Mauro Maronari (Fd Steel); 2.Marcello Cesari (Team Crainox); 3.Carlo Nocentini (Fd Steel); 4.Alberto Corradetti (Team Go Fast Event); 5.Lorenzo Mangialardo (Team Crainox); 6.Rapari; 7.Servidei; 8.Nardelli; 9.Massaccesi; 10.Ricci. Terza corsa: 1.Emanuele Scipione (Ex-What Cycling); 2.Michele Senni (Team Capitani Minuterie); 3.Paolo Totò (Team Go Fast); 4.Manuel Fedele (Team Studio Moda); 5.Edoardo D’Ambrosio (Ex-What Cycling); 6.Gelsomini; 7.Sereni; 8.Bozzoli; 9.Gioacchini; 10.Pierantoni.

Umberto Martinelli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su