Ciclismo. Camerino, la cronoscalata nel segno di Mondi e Marchetti

La città ducale ospita la Granfondo che chiude una tre giorni di grande richiamo.

23 giugno 2024
Camerino, la cronoscalata nel segno di Mondi e Marchetti

Camerino, la cronoscalata nel segno di Mondi e Marchetti

La Cronoscalata consegna i Trofei (tributo all’indimenticabile amico e testimonial Michele Scarponi, qui vincitore della Tirreno Adriatico) al lombardo Marco Marchetti e alla veneta Annalisa Mondi. I primi podi della "Tregiorni Tricolore" di Camerino rendono subito l’idea della ‘geografia’ nazionale ed internazionale delle Terre dei Varano. Oggi, la città ducale ed accademica vive la prestigiosa chiusura con la Granfondo (mezzo migliaio circa al via), dopo l’avventura della Randonnée camerte riservata ai ciclisti non-agonisti e resistenti sulla distanza di 208 Km con 4.093 metri di dislivello, in escursione individuale senza assistenza, sull’obbligato percorso non presidiato. Dalle 7.45 (prima partenza in viale Leopardi) al pomeriggio inoltrato (pasta party, premiazione, cerimonia di arrivederci al 2025) il proscenio è per i Master e le Women nella giornata valorizzata dal Campionato italiano gran fondo federciclismo e dal Campionato italiano interforze, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Percorso Marathon: 125,8 km (dislivello 2.486 metri). Percorso Classic: 101,7 km (dislivello 1.691 m.). La capillare organizzazione va ancora ascritta all’Avis - Frecce Azzurre del presidente Francesco Jajani, affiancato dai vice Gianni Fedeli e Luca Marassi e dal presidente onorario Sandro Santacchi. Cronoscalata ‘alla Scarponi’: breve (km 3,13) ma dura (dislivello 288 m., pendenza media 9,4 %, punte al 15,3 %).

Ordine arrivo Cronoscalata: 1.Marco Marchetti (Biciclub Berbenno) Km 3,13 in 10’16“350, media 18 km/h; 2.Ludovico Basso (Torello Cycling Team) a 29“; 3.Matia Burini (U.C. Trasimeno) a 40“; 4.Damiano Limardo (Anagni Ciclismo) a 54"; 5.Leonardo Buratti (Giuliodori Renzo - Appignano) a 1’02“; 6.Fabio Bizzotto (Domestic-NMD); 7.Giacomo Giuliodori (Giuliodori Renzo); 8.Giacomo Guidi (I Muli Stracchi); 9.Simone Zugarini (Ciclistica Senese); 10.Nicola Comodi (MC2 Bike).

Umberto Martinelli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su