Ciclismo, il Trofeo Città di Lucca diventa nazionale nel 2024

La gara per élite e under 23 si svolgerà a fine settembre

di ANTONIO MANNORI -
31 dicembre 2023
Il successo di Impellizzeri nel Trofeo Città di Lucca 2023
Il successo di Impellizzeri nel Trofeo Città di Lucca 2023

Lucca, 31 dicembre 2023 - Il rilancio dell’Unione Ciclistica Lucchese fondata nel 1948 prosegue verso altri obbiettivi sotto la guida del suo presidente, l’imprenditore lucchese Angelo Battaglia. Alle iniziative e manifestazioni gare organizzate degli ultimi due anni, si aggiunge per il 2024 l’inserimento del 53° Trofeo Città di Lucca per dilettanti nel calendario nazionale alla data di domenica 29 settembre, altro passo obbligato per raggiungere l’obbiettivo principale quella di un Trofeo Città di Lucca a carattere internazionale. E l’anno che sta per iniziare sarà affascinante e speciale in campo ciclistico per la città di Lucca e la sua provincia, con l’arrivo di tappa del Giro d’Italia, la partenza della tappa successiva della corsa rosa dalla zona di Viareggio/Torre del Lago, senza dimenticare nel mese di marzo l’ospitalità per il decimo anno consecutivo della Tirreno-Adriatico con la tappa a cronometro di apertura di 10 chilometri da Lido di Camaiore a Viareggio e ritorno e la seconda tappa della “Corsa dei Due Mari” da Camaiore a Follonica. Ma tornando a Lucca si attende l’ufficializzazione anche dei Campionati Italiani Giovanili, esordienti e allievi (maschi e femmine) per complessive sei gare tra il sabato e la domenica. Tutto questo fermento in campo ciclistico, nell’anno in cui si celebra il centenario della morte del grande compositore e maestro i Giacomo Puccini.

Il 53° Trofeo Città di Lucca essendo nel 2024 a carattere nazionale quasi sicuramente cambierà tracciato fermo restando come location di ritrovo e di arrivo la zona delle celebri e storiche Mura di Lucca. La sfilata per le vie di Lucca prima della partenza ufficiale, la sosta di fronte alla statua di Giacomo Puccini, saranno ancora una volta momenti davvero belli e significativi per i quali vanno fatti i complimenti al presidente della U.C. Lucchese Angelo Battaglia, a suo padre Gianfranco (presidente onorario e che vanta una vita trascorso nel ciclismo da giudice di gara, dirigente e organizzatore) all’amministrazione comunale e alla polizia municipale che consentiranno di attraversare il centro storico con il gruppo dei corridori. Tenuto della data di fine settembre, possiamo aggiungere che la gara nazionale per élite e under 23 chiuderà gli eventi sportivi del 2024 in onore di Giacomo Puccini, compositore nato a Lucca il 22 dicembre 1858, nome conosciuto in tutto il mondo e considerato uno dei maggiori e più significativi operisti di tutti i tempi. Naturalmente la città deve essere coinvolta, istituzioni, Enti, Associazioni, sponsor, con un coinvolgimento delle realtà della Provincia di Lucca il più ampio possibile. L’impegno e il lavoro della Unione Ciclistica Lucchese, gli sforzi dei suoi dirigenti, meritano di essere sostenuti da chi vuol bene allo sport, al ciclismo e in fondo alla città.    

Continua a leggere tutte le notizie di sport su