Ciclismo: onorificenza. Due stelle al merito. I Battaglia sul podio

L'Unione ciclistica Lucchese e Gianfranco Battaglia riceveranno prestigiose onorificenze sportive italiane, la "Stella di bronzo" e quella d'argento, per il loro impegno nel promuovere e valorizzare lo sport a livello nazionale. Un riconoscimento che va oltre la dimensione sportiva e rappresenta una grande soddisfazione per gli insigniti.

1 febbraio 2024
Due stelle al merito. I Battaglia sul podio
Due stelle al merito. I Battaglia sul podio

Ricevere una lettera di Giovanni Malagò che ti informa che sarai insignito di una delle maggiori onorificenze sportive italiane, deve rappresentare, senza dubbio, una bella emozione. Due le benemerenze di livello nazionale arrivate in città e che saranno consegnate nelle prossime settimane: la "Stella di bronzo" del Coni all’Unione ciclistica Lucchese e quella d’argento a Gianfranco Battaglia che ha un ruolo anche all’interno della società in questione, ma, soprattutto, per i suoi 55 anni nel mondo delle due ruote a pedali e per i suoi venti anni di presidenza della sezione lucchese della "Fci".

"Una soddisfazione immensa – commenta Gianfranco Battaglia – , perché si tratta di un riconoscimento che va oltre la dimensione sportiva. Sono stato giudice nazionale, oltre 200 gare fra professionisti e dilettanti; presidente di Federazione, dirigente; ora organizzatore nell’Unione ciclistica, dove è presidente mio figlio Angelo. Si può davvero affermare “una vita spesa per il ciclismo”, anche se in pochissimi sanno che ho fatto persino l’allenatore di calcio. Altri tempi". Fin qui Battaglia padre.

E’ un premio che potremmo, fatte le debite proporzioni, definire l’Oscar alla carriera per chi ha promosso lo sport con dedizione, per chi lo ha valorizzato a livello nazionale.

Massimo Stefanini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su