Ciclismo: a Ponte a Ema la Coppa Sei Martiri-Memorial Gino Bartali

La gara valevole per la Challenge Memorial Tommaso Cavorso

di ANTONIO MANNORI -
15 giugno 2024
Gino Bartali cittadino onorario di Israele

Gino Bartali cittadino onorario di Israele

Ponte a Ema,15 giugno 2024 - Appuntamento di prestigio domani domenica a Ponte a Ema dove è in programma la 75^ Coppa Sei Martiri (la prima edizione si svolse nel 1946 e vinse il fiorentino Brunetto Gigli) riservata agli esordienti del 1° e 2° anno, valevole anche per il Memorial Gino Bartali.

L’organizzazione della corsa è affidata alla locale società sportiva Aquila presieduta da Francesco Panichi (vice presidente Marco Nencetti), della quale Bartali fu atleta all’inizio della sua fulgida e straordinaria carriera e poi presidente onorario. La corsa ha ricevuto l’adesione di numerosi atleti ed è valida anche come quarta e penultima prova del 13° Memorial Tommaso Cavorso, la Challenge che si chiuderà a luglio sul circuito internazionale del Mugello a Scarperia.

Il ritrovo della corsa fiorentina è fissato presso il Circolo L’Unione di via Chiantigiana accanto al Museo del Ciclismo Gino Bartali, da dove i corridori si metteranno in marcia per raggiungere il Viale Europa in direzione Pontassieve per il via ufficiale previsto alle ore 10. I corridori raggiungeranno la zona sportiva di Pontassieve dove è previsto il giro di boa per tornare a Ponte a Ema dopo aver attraversato Bagno a Ripoli ed affrontato anche il breve strappo in salita di Ritortoli. L’arrivo su via Chiantigiana al termine dei 35 chilometri previsto poco prima delle 11.

Antonio Mannori  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su