Ciclismo, il Giro del Montalbano tra storia e tradizione

Presentata ufficialmente la gara di Bacchereto

di ANTONIO MANNORI -
31 maggio 2024
Il podio del Giro del Montalbano 2023

Il podio del Giro del Montalbano 2023

Bacchereto (Prato), 31 maggio 2024 -  In occasione dell’apertura della 29^ Sagra delle Ciliegie, presentato a Bacchereto il 68° Giro del Montalbano per dilettanti élite e under 23, in programma domenica 16 giugno. Una classica nazionale tra storia e tradizione dedicata al ricordo di Luigi Bellini e Luciano Lenzi, dirigenti che nel 1954 fondarono questa corsa e la cui prima edizione fu vinta dal pratese Claudio Lastrucci. Ad organizzare la corsa sono oggi il G.S. Bacchereto con un Comitato Organizzatore unito e affiatato composto da una ventina di appassionati, e l’U.C. Seanese Corse, con il patrocinio della Regione Toscana, Provincia di Prato, Comuni di Carmignano e Poggio a Caiano, della Pro-Loco carmignanese. Tra gli ospiti della cerimonia di presentazione il sindaco Edoardo Prestanti, l’assessore allo sport Jacopo Palloni, la figlia del grande campione mugellano Gastone Nencini, Elisabetta, al quale è intitolato il grande premio della montagna al terzo dei 4 passaggi dalla Madonna del Papa. Tra i presenti anche gli ex professionisti Santo Anzà e l’ucraino Yaroslav Popovich che abita a Quarrata e che vinse il Giro del Montalbano nel 200l.

La gara che ricordiamo nel 2021 fu valevole come Campionato Italiano Under 23 con il successo del valdarnese Gabriele Benedetti, e che vanta tra i suoi vincitori illustri Grassi, Riccomi, Gradi, Casagrande, Riccò, Mori e tanti altri, fu firmata l’anno scorso da Federico Biagini della Zalf, professionista in questa stagione con la VF Bardiani CSF. Al momento sono 184 i dilettanti élite e under 23 iscritti al Giro del Montalbano, corsa che prevede un percorso di 157 chilometri. Il ritrovo nella mattinata del 16 giugno presso la sede della Filarmonica Verdi nella piazza omonima di Bacchereto, e partenza ufficiale da Seano alle 13,30 con 4 passaggi dal traguardo di via Molinaccio a Bacchereto e dal “muro” di Madonna del Papa dopo 32, 68, 104 e 140 chilometri a 17 dalla conclusione.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su